F. Abarth – Camplese completa il lavoro tra Varano e Zeltweg

F. Abarth – Camplese completa il lavoro tra Varano e Zeltweg

A distanza di tre settimane dal week end romano sulla pista di Vallelunga e in vista dell’appuntamento sul tracciato di Valencia che aprirà le danze sul neonato campionato europeo della Formula ACI CSAI Abarth Lorenzo Camplese è tornato al lavoro sulla sua Tatuus del team BVM-Target, dividendo i propri sforzi tra Italia e Austria.

A dimostrazione che i risultati del Piero Taruffi sono stati frutto di un week end poco fortunato, il campione abruzzese è tornato ad occupare sulla pista di Varano la cima alla classifica, continuando quindi il lavoro di sviluppo e di messa a punto in vista del secondo round del campionato italiano, che accenderà i propri propulsori il prossimo 22 maggio proprio al Riccardo Paletti.

Giusto il tempo per trasferirsi in Australia e Lorenzo è nuovamente nell’abitacolo per carpire i segreti del tracciato di Zeltweg e per preparare al meglio il quarto round della serie europea.

“Il test a Varano è stato positivo perché in poco tempo siamo riusciti a trovare il set-up della vettura e, una volta montato le gomme nuove, il tempo è venuto facilmente. Questo ci fa ben sperare per il secondo round e per il proseguo della stagione. La gara di Vallelunga è già un lontano ricordo e sono pronto per il riscatto. Nei test siamo andati sempre forte e questo mi da molta fiducia. In Australia invece non conoscevo la pista e per questo ci siamo concentrati principalmente sullo studio delle traiettorie senza dare troppa importanza al cronometro. Inoltre ho avuto la possibilità di girare sia in condizione di asciutto e di bagnato, grazie alla pioggia caduta verso fine giornata,” analizza Lorenzo Camplese

Il prossimo impegno di Lorenzo è per questo fine settimana, sul tracciato di Valencia con la gara di apertura del campionato europeo

“Sono pronto e voglio iniziare nel migliore dei modi la serie europea. Conosco la pista visto che a dicembre abbiamo fatto un giorno di test, anche se le condizioni saranno diverse. In quell’occasione avevamo girato con temperature intorno ai 7° C. Credo che la top 5 possa essere alla mia portata” conclude Camplese

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News,
se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Formule

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati