IndyCar | Johnson mira al doppio impegno con la NASCAR a Indianapolis

Idea fattibile?

Jimmie Johnson spera di poter correre le due gare di Indianapolis della NASCAR e della IndyCar Series nello stesso weekend di luglio.
IndyCar | Johnson mira al doppio impegno con la NASCAR a Indianapolis

Jimmie Johnson, sette volte campione della NASCAR Cup Series, starebbe pensando di correre la prima storica concomitanza della NASCAR e della IndyCar a Indianapolis. Lo statunitense, che ha corso anche una gara virtuale del campionato su monoposto, sta lavorando per l’evento di luglio.

L’idea suggerita da… Graham Rahal

A causa della pandemia di Coronavirus, la 500 Miglia di Indianapolis è stata sposta da maggio ad agosto, mentre il Gran Premio che si doveva tenere sullo stradale verrà disputato il 4 luglio, nello stesso weekend della Brickyard 400 della Monster Energy NASCAR Cup Series sull’ovale e della NASCAR Xfinity Series sull’infield. Un’occasione ghiotta per Johnson, che doveva addirittura provare la monoposto di Arrow McLaren SP grazie al suo rapporto con Chevrolet. «Penso che sarebbe una fantastica opportunità», ha dichiarato il californiano, che si ritirerà a fine anno. «Chiaramente ci sono un sacco di cose di risolvere e non ho ancora chiesto il permesso di farle entrambe. Adoro l’idea e sono grato che Graham [Rahal, che lo ha avvisato attraverso i social ndr] l’abbia sollevata perché probabilmente me la sarei persa e avrei reagito troppo tardi».

Johnson da tempo nell’orbita

Johnson si era visto nei test collettivi della IndyCar ad Austin, quando Johnson ha sfruttato i giorni liberi quando era impegnato a Daytona con la NASCAR. Inoltre, ha preso parte alla gara organizzata su iRacing sul tracciato di Watkins Glen e potrebbe essere un chiaro segnale di una possibile “doppietta” storica. Intanto, attendiamo la fine di questa quarantena…

Leggi altri articoli in Formule

Commenti chiusi

Articoli correlati