W Series | Niente campionessa in carica al via dalla stagione 2021

Uno step per i punti della Superlicenza

A partire dalla stagione 2021, la vincitrice della W Series non potrà correre nel campionato e difendere il titolo.
W Series | Niente campionessa in carica al via dalla stagione 2021

Cambio di regole importante nella W Series: a partire dal 2021, la campionessa in carica non potrà difendere il proprio titolo. Come ha fatto intendere Dave Ryan, Racing Director del campionato, era uno dei requisiti per assegnare i punti validi per la Superlicenza FIA.

Dal 2021 chi avrà vinto il titolo non potrà partecipare al campionato

Jamie Chadwick, che ha vinto lo scettro di quest’anno, è stata “graziata” e sarà tra le contendenti il prossimo anno ma, se dovesse vincere ancora, non potrà essere più della partita. Un passo in avanti che serviva alla W Series per essere “riconosciuta” dalla Federazione. «Dalla prossima stagione in poi, alla W Series è concessa la distribuzione dei punti validi per la Superlicenza e uno dei criteri ad essa associati è che chi vince il campionato non può competere successivamente. Tale restrizione si applicherà in futuro», ha detto Ryan. «Per essere chiari, ciò non si applica a Jamie Chadwick perché non ha ottenuto dei punti per la licenza. Abbiamo trascorso un po’ di tempo per discutere internamente prima dell’inizio della stagione 2019, ma abbiamo deciso che era contro i nostri obiettivi non poter concedere la possibilità di difendere il titolo».

Si era discusso di ciò anche prima della stagione 2019

«Detto questo, man mano la W Series diventa sempre più uno step cruciale per le donne che vogliono salire la scaletta delle serie automobilistiche professionistiche, cosa che già sta accadendo. Sono felice di dirlo, spero che troveranno serie più adatte e che i premi in denaro consentano loro di permettersi anche un campionato adeguato».

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Formule

Commenti chiusi

Articoli correlati