Lamborghini Super Trofeo Europe | Nurburgring 2019: anteprima e orari del weekend

Dopo il weekend a Spa-Francorchamps

Torna il Lamborghini Super Trofeo Europe con il penultimo round del Nurburgring.
Lamborghini Super Trofeo Europe | Nurburgring 2019: anteprima e orari del weekend

Torna il Lamborghini Super Trofeo Europe dopo una breve pausa estiva, in pista questo weekend al Nürburgring per il quinto dei sei doppi appuntamenti della stagione. La tappa tedesca sarà il round decisivo prima delle finali a Jerez de la Frontera.

Lamborghini Super Trofeo Europe, Nurburgring 2019: programma ed orari

Venerdì 30 agosto
11.15 – Prove Libere 1 (60 minuti)
16.05 – Prove Libere 2 (60 minuti)

Sabato 31 agosto
10.15 – Qualifiche 1 e 2 (20’/20′)
16.00 – Gara 1 (50′ + 1 giro)

Domenica 1° settembre
09.35 – Gara 2 (50′ + 1 giro)

Le due gare saranno visibili in diretta streaming sul sito internet, su Facebook, Instagram e il canale YouTube di Lamborghini Squadra Corse.

Lamborghini Super Trofeo Europe, Nurburgring 2019: anteprima del weekend

Con tre vittorie ottenute nelle due più recenti trasferte di Zandvoort e Spa, l’equipaggio del team Bonaldi Motorsport composto dal giovane olandese Danny Kroes e dall’esperto pilota russo Sergei Afanasiev ha ribaltato la situazione in classe Pro, balzando in testa alla classifica e relegando a 13 punti Kikko Galbiati e Vito Postiglione. I due italiani della Imperiale Racing, davanti a tutti alla vigilia della tappa belga, hanno ottenuto una doppietta a Misano e al loro attivo vantano anche altri quattro podi. Una sequenza di risultati che gli consente comunque di precedere di cinque lunghezze l’altro binomio del team Bonaldi Motorsport, quello formato da Jack Bartholomew e dal rookie Stuart Middleton. Gli inglesi, profeti in patria a Silverstone lo scorso maggio, quando si sono imposti in Gara 1, sono tornati a vincere proprio a Spa. Dietro di loro, ad appena un punto, i due polacchi Karol Basz e Bartosz Pazieweski, in forza sempre all’Imperiale Racing. 

Nella Pro-Am, Shota Abkhazava è intenzionato a ipotecare il titolo. Con quattro vittorie di fila, ottenute in Olanda e Belgio, ed un totale di cinque successi al suo attivo (gli ultimi due conquistati in coppia con la “new entry” Julien Falchero), il pilota dell’ArtLine Team Georgia ha 31 punti in più rispetto a Harald Schlegelmilch, che lo affiancato nei primi tre round, cogliendo con lui una vittoria a Misano e le due di Zandvoort; sono 55 invece le lunghezze di vantaggio nei confronti di Grzegorz Moczulski, portacolori della GT3 Poland.  

La vittoria conquistata a Spa, unitamente ai due successi messi a segno in Inghilterra e a quello ottenuto a Zandvoort, hanno saldamente collocato Nicolas Gomar in testa alla classifica Am. Il francese dell’AGS Events deve però vedersela con Mikko Eskelinen e Jake Rattenbury, costantemente nel gruppo di testa con il team Leipert Motorsport (due le vittorie finora al loro attivo), a quota “meno 22”. A recitare il ruolo del terzo incomodo potrebbe esserci anche Robert Zwinger, con il team GT3 Poland anche lui a segno a Zandvoort e terzo in campionato.

Tutto è ancora in gioco nella Lamborghini Cup, che in Olanda ha visto tornare al comando della classifica Benoît e François Semoulin. I due belgi del team Semspeed hanno dominato il weekend di Silverstone, conquistando poi altre due vittorie; l’ultima a Spa, sulla loro pista di casa. Proprio a Spa ha fatto il suo ritorno vincente, dopo avere saltato la tappa di Zandvoort, Gerhard van Der Horst. Il tre volte campione continentale ha messo a segno due successi e adesso è terzo a quattro punti da Joseph Collado. Stesso numero di vittorie per il francese dell’AGS Events, che paga 22 lunghezze nei confronti dei fratelli Semoulin.

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Endurance & GT

Commenti chiusi

Articoli correlati