Dakar | Ufficiale: Alonso risponde presente, al via quattro giorni di test in Namibia

Lo spagnolo già impegnato nella preparazione

Fernando Alonso parteciperà alla prossima Dakar, in programma a gennaio, a bordo di una Toyota Hilux.
Dakar | Ufficiale: Alonso risponde presente, al via quattro giorni di test in Namibia

Ve lo avevamo rivelato ieri seguendo alcune voci, ma ora è ufficiale: Fernando Alonso prenderà il via alla Dakar 2020 con una Toyota Hilux, ma col dubbio su chi possa essere copilota. Per il due volte campione del mondo di Formula 1 comincia oggi la preparazione con una quattro giorni di test in Namibia.

Tutti i dettagli del programma di Alonso alla Dakar

Dopo aver provato lo scorso marzo la vettura giapponese nel deserto del Kalahari, l’asturiano inizierà un lungo periodo dove si allenerà e studierà ogni minimo particolare per questa nuova avventura. Già da oggi sarà in azione in Namibia (e Sudafrica), per quella che si tratta essere solo una prima fase di un programma che lo porterà ancora in Africa, in Medio Oriente e in Europa. In tutto ciò, Alonso correrà la Harrismith 400, quinto round del South African Cross Country Series, in programma dal 13 al 14 settembre prossimi. Secondo Motorsport.com, Toyota avrebbe in mente anche altre due o tre gare per lo spagnolo, tra cui il Rally del Marocco (3-9 ottobre) e l’ultimo appuntamento del SACCS a novembre. Comunque, nel caso non si sentisse pronto o del tutto sicuro della preparazione, Alonso avrà la possibilità di ritrattare la propria presenza – e le voci maliziose prendono come esempio la disastrosa uscita di Indianapolis.

Le parole di Alonso

«Sono davvero entusiasta di continuare la mia avventura con Toyota», ha dichiarato l’ex Formula 1. «Insieme abbiamo ottenuto molto da quando ho pilotato una loro vettura per la prima volta a novembre 2017, con le due vittorie consecutive a Le Mans, il titolo WEC sia con la squadra che quello piloti con i miei compagni Sébastien Buemi e Kazuki Nakajima. Ho avuto un assaggio a inizio anno e mi ha lasciato una buona sensazione. So che sarà un’esperienza completamente diversa, ma l’Hilux è fantastico. Mi ha dato tanta fiducia, non vedo l’ora di allenarmi nei prossimi mesi».

Quale sarà il possibile copilota?

Se le prime fonti affermavano la presenza di Marc Coma, pare ora incerta la presenza del cinque volte vincitore austriaco – ma rimane comunque il numero uno sulla lista. Si alzano le quotazioni di Alex Haro, così come dell’ufficiale Giniel de Villiers che accompagnerà Alonso nei test. È comparso anche il nome di Jean-Paul Cottret, ex copilota di Stephane Peterhansel.

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Dakar

Commenti chiusi

Articoli correlati