Blancpain | 3 Ore di Barcellona 2018: Anteprima e Orari del Weekend

L'ultima tappa stagionale della serie

Il Blancpain GT Series 2018 si concluderà questo fine settimana con l'ultima tappa dell'Endurance Cup. La 3 Ore di Barcellona assegnerà i titoli della classifica assoluta e di quella riservata a chi ha preso parte all'Endurance.
Blancpain | 3 Ore di Barcellona 2018: Anteprima e Orari del Weekend

Siamo all’atto conclusivo della Blancpain GT Series! Dopo aver assegnato il titolo della Sprint Cup, la serie si appresta a concludere la stagione a Barcellona per la 3 Ore che incoronerà anche il campione – o i campioni – dell’Endurance Cup, oltre alla classifica che unisce le due competizioni.

Blancpain GT Series, 3 Ore di Barcellona: programma ed orari

Venerdì 28 settembre
15.55 – Bronze Test (60 minuti)

Sabato 29 settembre
09.00 – Prove Libere (90 minuti)
16.45 – Pre-qualifiche (90 minuti)

Domenica 30 settembre
09.00 – Qualifiche (60 minuti)
15.00 – Gara (180 minuti)

Blancpain GT Series, 3 Ore di Barcellona: anteprima del weekend

Sul tracciato catalano la sfida dell’Endurance Cup è aperta a diversi equipaggi, tra cui il nostro Raffaele Marciello attualmente 1° in graduatoria a quota 48 con un solo punto di vantaggio su Yelmer Buurman, Maro Engel e Luca Stolz.; l’equipaggio della Mercedes-AMG del Team Black Falcon tenterà il sorpasso in Spagna, ma dovrà comunque fare i conti con Tom Blomqvist e Philipp Eng, insieme vincitori alla 24 Ore di Spa-Francorchamps ma stavolta in due vetture diverse. Più lontani Christopher Mies, Alex Riberas e Dries Vanthoor, sfortunati in Belgio e reduci dalla sconfitta al Nurburgring nella Sprint Cup; dietro di loro Kelvin van der Linde (36 punti), Albert Costa/Christian Klien/Marco Seefried (35), Sheldon van der Linde (34) e Tristan Vautier (33), quest’ultimo in gara con Marciello e Daniel Juncadella. Nella classifica generale, invece, Marciello conduce con 146 punti, contro i 127,5 di Mies/Riberas e i 104 di Michael Meadows. Gli altri piloti in lizza per il titolo sono Kelvin van der Linde (101) e Vanthoor (100,5, ma in gara con Mies e Riberas).

Barcellona è un tracciato misto, con sezioni veloci e forti staccate che impegnano i freni. Le temperature saranno più alte rispetto agli eventi precedenti (Nurburgring, Hungaroring e Spa-Francorchamps), ma comunque bisognerà tenere d’occhio il consumo delle gomme.

Leggi altri articoli in Endurance & GT

Commenti chiusi

Articoli correlati