Blancpain | Budapest 2018: Anteprima e Orari del Weekend

Dopo un mese il campionato torna in pista in Ungheria

Il Blancpain GT Series si appresta a vivere l'ultima fase del campionato con la penultima gara della Sprint Cup all'Hungaroring. Dopo la 24 Ore di Spa-Francorchamps molti piloti sono attesi al riscatto.
Blancpain | Budapest 2018: Anteprima e Orari del Weekend

La 24 ore di Spa-Francorchamps è ormai lontana e il Blancpain GT Series si appresta a ritornare in pista, pronto per nuove battaglie sul tracciato ungherese dell’Hungaroring, Budapest, per l’appuntamento della Sprint Cup, cui ultimo round risale a giugno quando il campionato corse a Misano.

Blancpain GT Series: programma ed orari

Venerdì 31 agosto
11.10 – Prove Libere 1 (80 minuti)
15.25 – Prove Libere 2 (80 minuti)

Sabato 1 settembre
09.40 – Qualifiche 1 (20’/10’/20’)
14.45 – Gara 1 (30 minuti + 1 giro)

Domenica 2 settembre
15.30 – Gara 2 (30 minuti + 1 giro)

Blancpain GT Series: anteprima del weekend

Il campionato è entrato nel rush finale, con due sole gare al termine della Sprint Cup – quattro contando anche le due tappe dell’Endurance Cup. A Misano le due vittorie erano andate, un po’ a sorpresa, all’Audi R8 LMS #1 di Cristopher Mies e Alex Riberas, attualmente al comando con 66.5 punti contro i 44.5 di Raffaele Marciello e Michael Meadows dell’AKKA ASP Team; entrambi gli equipaggi – escluso Meadows – non sono riusciti a cogliere dei buoni risultati all’ultima 24 Ore di Spa, con l’italiano della Mercedes solamente 6° e i due del team belga classificati 40esimi. Chi sarà pronto a dar battaglia è Dries Vanthoor, vincitore lo scorso anno e in gara al fianco di Will Stevens in Ungheria, mentre Stuart Leonard difenderà il titolo ancora una volta con Robin Frijns. In forma Kevin van der Linde, salito sul podio a Spa-Francorchamps e attualmente 4° nella Sprint Cup assieme a Steijn Schothorst. Presente anche Nicolas Jamin, il cui compagno verrà annunciato in questi giorni, così come i nostri Andrea Caldarelli e Mirko Bortolotti, entrambi con il GRT Grasser Racing Team ma su due vetture distinte.

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Endurance & GT

Commenti chiusi

Articoli correlati