Suzuki Rally Trophy | Il trionfo di Cogni nel secondo appuntamento di stagione

Il giovane talento della Meteco Corse mette a segno l'en plein

Suzuki Rally Trophy - Giorgio Cogni conquista la classifica del trofeo monomarca e del Campionato Italiano R1 in occasione della seconda prova di stagione al Rallye Sanremo. Le classifiche aggiornate
Suzuki Rally Trophy | Il trionfo di Cogni nel secondo appuntamento di stagione

Giorgio Cogni si prende una bella rivincita sulla prima prova del Suzuki Rally Trophy abbinata al Rally del Ciocco, dove concluse terzo per via di un rallentamento che gli è costato un piazzamento migliore. Il giovanissimo talento, coadiuvato nel sedile di destra della SWIFT Sport 1600 R1 dalle note di Gabriele Zanni, si regala e regala al team Meteco Corse la soddisfazione di vincere nella tappa del Rallye Sanremo, conquistando così la vetta della classifica assoluta della seconda prova stagionale del trofeo monomarca e la leadership negli Under 25. E, tanto per non farsi mancare nulla, Giorgio Cogni nella tappa ligure conferma saldo il comando nel Campionato Italiano R1.

E pensare che l’inizio non è stato dei più incoraggianti: un rallentamento subìto dal diretto avversario pregiudica la gara del piacentino, che termina la PS1 con un tempo molto alto (3’04.4), praticamente pari a quello di Sergio Denaro (3’07.5) che sbatte il muso della Swift su una balla di paglia che nascondeva una barriera che non ammetteva repliche, per dire. Ad uno dei favoriti del trofeo, Stefano Martinelli su SWIFT 1.0 Boosterjet RST10, va invece la Power Stage.
Altra storia nella PS2 di Vignai, dove il giovane Cogni suona la carica e fa partire una rimonta che lungo le successive due prove lo porta in testa alla classica. Da lì è un crescendo rossiniano che spinge il pilota della Meteco Corse a doppiare ben sette avversari, a partire dal poi ritirato Marco Caldani. Una prima giornata al Sanremo caratterizzata da un asfalto con fondo viscido ed insidioso, come lo definisce Andrea Pollarolo (che poi terminerà al settimo posto, mentre Paolo Strabello è sesto, Martino Cazzola quinto ed Andrea Scalzotto quarto).
Cogni nel frattempo si impegna nell’uno contro uno con Martinelli, il quale poi concluderà al terzo posto dopo la vittoria di una serie di PS, alla pari di Fabio Poggio su Suzuki. Sfortuna invece per il pilota con i maggiori favori del pronostico, ovvero Simone Rivia per Versilia Rally Team, che nonostante la prudenza profusa nelle ostiche strade sanremesi esce di strada per la perdita della ruota anteriore destra dopo la rottura delle colonnette, vanificando un’ultima speciale dove stava andando molto forte.

Morale: Giorgio Cogni si posiziona primo nella classifica della Suzuki Rally Trophy, ad un solo punto di distacco su Martinelli, nove su Poggio e dodici sul quarto, Rivia. Nel Campionato Italiano R1 comanda sempre il giovane pilota; Poggio terzo, Martinelli quarto e Scalzotto quinto. Cogni guida ora la classifica del Suzuki Rally Trophy, con un sol punto su Martinelli e nove su Poggio. Rivia è quarto, con dodici lunghezze di disavanzo.

Classifica Suzuki Rally Trophy al Rallye Sanremo: 1. Cogni – Zanni (Suzuki Swift Sport 1600 R/R1B – Meteco Corse) in 1h59’01.8; 2. Poggio – Balducchi (Suzuki Swift 1.0 Boosterjet RST10) a 49.2; 3. Martinelli – Baldacci (Suzuki Swift 1.0 Boosterjet RST10 – G.R. Motorsport) a 52.1; 4. Scalzotto – Andrian (Suzuki Swift Sport 1.6 R1 B – Funny Team) a 1’48.6; 5. Cazzola – Bianchi (Suzuki Swift Sport 1.6 R1B – Destra 4) a 4’31.5; 6. Strabello – Scardoni (Suzuki Swift Sport 1.6 R1B – Destra 4) a 5’37.6; 7. Pollarolo – Pozzoni (Suzuki Swift 1.0 Boosterjet RST10 – Novara Corse) a 8’33.1.

Classifica Suzuki Rally Trophy dopo 65. Rallye Sanremo:

Piloti: 1. Cogni Giorgio punti 32; 2. Martinelli Stefano 31; 3. Poggio Fabio 23; 4. Rivia Simone 20; 5. Scalzotto Andrea 10; 6. Peloso Corrado 10; 7. Cazzola Martino 8; 8. Soliani Marco e Strabello Paolo 7; 10. Pollarolo Andrea 6; 11. Denaro Sergio 6.

Navigatori: 1. Baldacci Sara punti 31; 2. Faettini Nicolò 20; 3. Iguera Massimo 10; 4. De Paoli Marta 6; 5. Andrian Fabio 10; 6. Pozzoni Alessandra 6

Leggi altri articoli in Monomarca

Commenti chiusi

Articoli correlati