Formula E | Parigi: Audi in grande spolvero nelle prove libere, bene anche DS e Jaguar

Lucas Di Grassi comincia la giornata nel migliore dei modi

E-prix di Parigi - La casa di Ingolstadt parte col piede giusto, ma Bird e Evans sono in agguato
Formula E | Parigi: Audi in grande spolvero nelle prove libere, bene anche DS e Jaguar

DA PARIGI – Nel primo turno di prove cronometrate ha ceduto il primato a Sam Bird per soli 18 millesimi, ma nel secondo Lucas Di Grassi si è ripreso di forza la leadership con il tempo di 1:00.881. Il campione in carica è così tornato in vetta alla classifica di Formula E dopo una lunga astinenza, ma l’importante sarà ora ripetere il risultato nelle qualifiche.

Non sarà di certo facile per il brasiliano, perché la concorrenza è più agguerrita che mai. Bird ha dimostrato di essere in palla aprendo le danze stamane, mentre nel secondo turno è rimasto attardato. I due piloti più costanti sono stati Jean-Eric Vergne e Mitch Evans, capaci di rimanere in top five in entrambe le sessioni.

In casa Jaguar però, se da un lato Evans ha fatto molto bene, dall’altro Piquet ha danneggiato gravemente entrambe le monoposto, firmando le barriere in entrambe le sessioni. Per gli uomini del giaguaro è dunque partita la corsa contro il tempo per permettere al brasiliano di prendere parte alle qualifiche.

Il brasiliano non è stato il solo a saggiare i muretti di Parigi: anche Buemi e Rosenqvist hanno evidenziato qualche problema di troppo. In particolare lo svedese sembra essere in netta crisi sul passo gara, nonostante abbia comunque fatto segnare il quarto tempo nelle FP2. Il pilota cinese Ma Qing Ha, che sostituisce il nostro Luca Filippi in questo appuntamento, ha chiuso la classifica in entrambe le sessioni, mentre il suo compagno di colori in casa NIO Oliver Turvey ha ottenuto il sesto tempo assoluto.

Leggi altri articoli in Formula E

Commenti chiusi

Articoli correlati