F4 Italia | Fittipaldi e Lonardi protagonisti del primo round di stagione

I risultati del primo round dell'Italian F4 Championship Powered by Abarth

F4 Italia - Prima gara stagionale dell'Italian F4 Championship Powered by Abarth nel circuito di Adria: il brasiliano Enzo Fittipaldi e l'italiano Leonardo Lonardi hanno dominato le tre gare del weekend. Debutta anche la prima ragazza araba nel motorsport. Le classifiche dopo il primo round
F4 Italia | Fittipaldi e Lonardi protagonisti del primo round di stagione

Sì è concluso sull’International Raceway di Adria il primo round della quinta stagione della Italian F4 Championship Powered by Abarth, che ha visto come primi vincitori della serie che connette il mondo dei kart alle categorie maggiori il brasiliano nipote d’arte Enzo Fittipaldi e l’italiano Leonardo Lonardi.

Il primo, che correva con i colori della Prema Theodore Racing, nette a segno due vittorie ed un terzo posto dopo aver lottato contro Lorandi (Bhai Tech Racing), che porta a casa invece una vittoria e due secondi posti, per la conquista della leadership. A bordo delle monoposto Abarth T-jet da 160 CV i due sfidanti hanno duellato lungo le tre gare di questa domenica che avrebbero poi composto la prima classifica ufficiale di stagione: in particolare l’italiano, che vinse Gara 2 nell’apertura del campionato 2017 svoltasi proprio ad Adria, partito dalla quarta posizione in griglia si è messo sulle ruote del nipote di Emerson Fittipaldi nel corso della terza prova, portandosi sempre più vicino ed ulteriormente aiutato da una provvida safety car scesa in pista al dodicesimo giro, che ha eroso al pilota della Prema il risicato vantaggio su Lorandi. Il podio delle tre gare domenicali sono poi completati da Javier Gonzalez (Jenzer Motorsport), il partecipante al Trofeo Rookie Gianluca Petecof (Prema Theodore Racing) e Federico Malvestiti (Jenzer Motorsport).
A proposito dei rookie nel trofeo dedicato ai piloti che non hanno all’attivo più di tre weekend di corse prima del campionato, l’allievo della Ferrari Driver Academy Petecof ha firmato un weekend straordinario con ben tre primi posti su tre gare. Dietro questo hat trick del giovane pilota di origine brasiliana si sono posizionati sul podio del Trofeo Rookie Umberto Laganella (Cram Motorsport), Niklas Krutten (BWT Muecke Motorsport), Petr Ptacek (Bhai Tech Racing) e Ido Cohen (BWT Muecke Motorsport). In questo contesto c’era molta curiosità intorno all’esordiente di categoria Amna Al Qubaisi, classe 2000, portacolori della Prema Theodore Racing nonché unica ragazza in gara e prima pilota araba che è giunta in Europa per competere nel motorsport. Una pilota con l’obiettivo della Formula 1, al pari dei suoi colleghi, che ha sfondato un tetto di cristallo e che, nonostante la falsa partenza in Gara 1 con una uscita di pista, si è fatta valere con onore nelle successive due gare classificandosi dodicesima e diciassettesima (su 31 piloti, è bene ricordarlo). Bisogna far presente inoltre che Al Qubaisi ha iniziato a correre nei kart molto tardi rispetto agli altri piloti che cominciano bambini, ovvero a 14 anni.

Quindi Enzo Fittipaldi guida la generale con 65 punti, a sole 4 lunghezze da Leonardo Lorandi a 61. Segue Gianluca Petecof a 34 punti, Toby Sowery (KDC Racing) con 24, Federico Malvestiti a 23 e Olli Caldwell con 22 punti. Nel Trofeo Rookie Pedecof comanda con 75 punti, seguito da Petr Ptacek a 42, Umberto Laganella a 33, Marzio Moretti (BVM Racing) a 30, Ido Cohen a 25 e Edoardo Morricone (DR Formula) a 18 punti.
Infine la classifica Team, con l’italiana Prema Theodore Racing a 99 punti, a cui segue la Bhai Tech Racing 66, terza Jenzer Motorsport a 60, KDC Racing a 24, DRZ Benelli a 16, BWT Muecke Motorsport a 2 e infine Cram Motorsport a 1 punto.
La prossima gara al Paul Ricard di Le Castellet, in Francia, il 12 e 13 maggio.

Crediti Immagini di Copertina: Ufficio Stampa Aci Sport

Leggi altri articoli in Formula 4

Commenti chiusi

Articoli correlati