Lamborghini Squadra Corse trionfa anche alla 12h di Sebring

Dopo il successo nella 24h di Daytona è maturata un'altra affermazione importante per la casa di Sant'Agata Bolognese

Lamborghini Squadra Corse trionfa anche alla 12h di Sebring

Lamborghini Squadra Corse è reduce da un inizio di campionato strepitoso. Nell’attesa che la stagione europa cominci, le vetture di Sant’Agata Bolognese hanno preso parte alle due corse americane endurance più celebri, la 24h di Daytona e la 12h di Sebring. In Florida, le Lamborghini Huracan GT3 si sono aggiudicate il primo e il terzo posto, rispettivamente con i team Grasser Racing e Paul Miller Racing, capitanati da due degli alfieri ufficiali della Squadra Corse, Mirko Bortolotti e Andrea Caldarelli.

Un vero e proprio trionfo che è poi proseguito a Sebring, l’altra grande classica endurance di inizio anno. Questa volta a trionfare è stata la Huracan del Paul Miller Racing, con l’equipaggio composto da Bryan Sellers e dai GT3 Junior Drivers di Lamborghini Squadra Corse Madison Snow e Corey Lewis. Dopo ben 321 e quasi 2000 chilometri, il vantaggio della vettura #48 sul secondo classificato è stato di meno di dieci secondi, a dimostrazione di quanto sia tirata e avvincente la classe GTD, da sempre la più numerosa in termini di iscritti e una delle più equilibrate, grazie alla presenza di piloti professionisti alternati a gentleman driver.

“Questa vittoria rappresenta l’ulteriore conferma della crescita solida e costante di Lamborghini nel Motorsport a livello mondiale – commenta Stefano Domenicali, Chairman e CEO di Automobili Lamborghini S.p.a.” – Si tratta di un’impresa davvero straordinaria, perché vincere consecutivamente la 24 Ore di Daytona e la 12 Ore di Sebring è un risultato che in tempi recenti non aveva mai ottenuto nessuno. Per questo siamo estremamente soddisfatti e come sempre, ma non solo nel Motorsport, queste vittorie ci servono per restare concentrati sulle prossime sfide. Vorrei congratularmi con il team Paul Miller Racing e con i suoi piloti per lo straordinario lavoro svolto in pista, senza dimenticare tutto lo staff di Lamborghini Squadra Corse per la determinazione e la passione con cui lavora.”

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Endurance & GT

Commenti chiusi

Articoli correlati