Formula E – New York: Bird e Ds Virgin non si fermano e c’entrano anche la Super Pole di gara 2

Formula E – New York: Bird e Ds Virgin non si fermano e c’entrano anche la Super Pole di gara 2

Non si ferma la marcia trionfale di Sam Bird e della Ds Virgin sull’inedito tracciato di Brooklyn, sede del primo e-prix di New York della storia. Il vincitore della prima corsa ha firmato la Super Pole per la manche domenicale precedendo di meno di un decimo un buon Felix Rosenqvist, in cerca di riscatto dopo l’errore commesso ieri mentre si difendeva dall’attacco di Di Grassi. Mahindra può essere contenta anche della prestazione di Nick Heidfeld, quinto alle spalle di Vergne e Gasly.

Il francese del programma Red Bull, chiamato a sostituire Sebastien Buemi, ha colto un’ottima seconda fila, continuando la costante progressione mostrata già nella prima giornata. Ma mentre l’alfiere Renault e.dams ha migliorato sensibilmente, l’altro rookie Alex Lynn non è riuscito a replicare il grande exploit della prima qualifica e scatterà solamente diciassettesimo.

L’altra delusione della qualifica è stato senza dubbio Lucas Di Grassi che ha dovuto cedere nuovamente al proprio compagno Abt, che scatterà davanti a lui dall’ottava piazzola, alle spalle anche dell’autore del giro più veloce di ieri, Maro Engel, e di Oliver Turvey.

Chiude la top ten Tom Dillman, mentre Nico Prost non ha saputo tenere il passo del nuovo compagno di colori e scatterà solo dall’ottava fila. Incidenti per Stephane Sarrazin e Adam Carroll, entrambi finiti a muro.

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Formula E

Commenti chiusi

Articoli correlati