Porsche Carrera Cup Italia – Cairoli trionfa anche a Le Castellet

Il comasco pare non avere rivali

di

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+
Porsche Carrera Cup Italia – Cairoli trionfa anche a Le Castellet

La trasferta francese al Paul Ricard, nel quarto appuntamento del monomarca riservato alla 911 GT3 Cup, ha messo  in luce la prorompente crescita dei giovani.

Matteo Cairoli si era infatti presentato con l’intenzione di sbaragliare il campo e così ha fatto con due successi, una pole e un giro più veloce. “Ho vissuto un weekend da ricordare a lungo – ha racconato il driver dell’Antonelli Motorsport – Ora non sarò più costretto a vincere a tutti i costi, toccherà agli avversari cercare di venirmi a prendere…”.

Il 18enne ha già messo 115 punti nel carniere, ben 39 in più di Edoardo Liberati (Ebimotors – Centri Porsche Milano), che lo mettono al riparo anche da un eventuale doppio zero in classifica nella prossima trasferta di Vallelunga.

“Sono soddisfatto del risultato perché credo di aver tratto il massimo dalla mia vettura, ma qui eravamo un po’ meno competitivi rispetto alle 911 GT3 Cup di Antonelli e sono sicuro che lasciando una pista di test come quella del Castellet torneremo a essere pronti per lottare per il successo. Adesso si fa difficile riprendere Matteo, ma non mi arrendo proprio ora!” – ha risposto il 21enne romano secondo in entrambe le manche.

Dietro ai due hanno invece perso terreno  i grandi favoriti della vigilia: Gian Luca Giraudi  (Cardeco Racing – Antonelli Motorsport – Centro Porsche Torino) e Vito Postiglione (Ebimotors – Centri Porsche Milano), quest’ultimo penalizzato in Gara 1 di 25 secondi per i ripetuti fuori pista e in Gara 2 con un drive through per aver messo fuori gioco Enrico Fulgenzi.

Si è rifatto vedere in alto Oleksandr Gaidai (Tsunami RT), terzo nella prima manche e autore del giro più veloce in Gara 2 dimostra che l’ucraino può ambire al vertice. Una boccata di ossigeno anche per Giovanni Berton (Dinamic Motorsport – Centro Porsche Bologna) terzo in Gara 2.

In Michelin Cup non si è confermato Alex De Giacomi (Dinamic Motorsport – Centro Porsche Modena) leader tra i gentleman driver.

Ancora podio per Glauco Solieri (Antonelli Motorsport – Centro Porsche Padova) e Marco Cassarà (Ghinzani Arco – Centri Porsche Roma).

Prossimo round a Vallelunga: il 13 e 14 settembre.

Le Classifiche

Assoluta: 1. Cairoli punti 115; 2. Liberati 76; 3. Giraudi 70; 4. Postiglione 58; 5. De Amicis 51; 6. Gaidai 47; 7. De Giacomi e Melnikov 25; 9. Berton 23; 10. Monti 12; 11. Fulgenzi 10; 12. Salikhov 6; 13. Proietti 4; 14. Negra 3; 15. Roda e Solieri1.

Michelin Cup: 1. De Giacomi punti 60; 2. Proietti 38; 3. Negra 24; 4. Cassarà 23; 5. Ben 18; 6. Roda 17; 7. Solieri 16.

Team: 1.

Antonelli Motorsport – Centro Porsche Padova punti 110; 2. Ebimotors-Centri Porsche Milano 99; 3. Cardeco Racing – Antonelli MS – Centro Porsche Torino 64; 4. Ghinzani Arco Motorsport – Centri Porsche Roma 50; 5. Tsunami RT 46; 6. Dinamic Motorsport 27; 7. Sportec Motorsport 25; Heaven Motorsport by Dinamic 10.

1st settembre, 2014

Tag:, , , , , ,

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+

Lascia un commento





Ultime Foto
Facebook
Motorionline.com on Facebook
Copyright © Motorionline S.r.l. - Dati societari - P.Iva 07580890965
Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Milano in data 20/01/2012 al numero 35
Direttore Responsabile : Lorenzo V. E. Bellini