Nuove Pirelli Rk per il Sanremo

Un prodotto adatto sia per asciutto che bagnato

di

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+
Nuove Pirelli Rk per il Sanremo

Pirelli si presenta al Rally Sanremo, seconda manche del Campionato Italiano con una nuova gamma di gomme da asfalto, a ulteriore conferma dell’impegno sul fronte di una tecnologia in costante evoluzione.

La copertura RK risponde alle più recenti regole FIA che impongono un solo tipo di pneumatici per asfalto asciutto e bagnato. La scelta va nella direzione del contenimento dei costi, ma è anche utile per sottolineare la vicinanza tecnica fra iquelle da gara e il prodotto stradale. Il disegno, già dal 2013 utilizzato in misura 18”, è ora disponibile anche in nuova omologazione per misure minori, partendo da 15 pollici e diventando così una scelta ideale anche per vetture dei campionati Junior.

La squadra Pirelli a Sanremo

Paolo Andreucci/Anna Andreussi (Peugeot 208 T16 R5)

Alessandro Perico/Manuel Fenoli (Peugeot 207 S2000)

Andrea Nucita/Daniele Mangiarotti (Peugeot 207 S2000)

Stefano Albertini/Silvia Mazzetti (Peugeot 208 R2)

Fabrizio Andolfi/Andrea Casalini (Renault Twingo R2)

Pirelli è anche fornitore esclusivo dei campionato monomarca Renault Clio e Twingo

La gamma dei pneumatici

La mescola più dura caratterizza il pneumatico RK5; la più morbida è sull’ RKW7 e garantisce massima aderenza anche in condizioni estremamente bagnate e con pioggia, sempre con lo stesso disegno battistrada utilizzato su fondo asciutto. Le nuove omologazioni RK sono presenti anche nei rally su asfalto del Mondiale e dell’Europeo. Il Rally Sanremo porta in gara anche le vetture storiche, per le quali Pirelli propone la riedizione di una sua pietra miliare, il pneumatico P7 Corsa Classic. Si tratta di una copertura che abbina la tecnologia più moderna a un look classico che rende facili da guidare al limite anche le più potenti vetture Gruppo B Anni ’80. Il P7 Corsa Classic segue la stessa filosofia dell’ RK: un battistrada comune per asfalto asciutto e bagnato, con mescola più morbida disponibile in caso di pioggia.

Il regolamento

La regola che prevede un battistrada unico per rally su asfalto e sterrato è stata introdotta lo scorso anno, ma questa è la prima stagione completa che la vede applicata. Specifiche tecniche precise determinano il disegno battistrada per garantire una ottimale dispersione dell’acqua: il rapporto fra vuoti e pieni del battistrada è aumentato dal 17% al 21,5%, ciò grazie all’introduzione di due nuovi canali longitudinali la cui larghezza, sommata, deve essere almeno 12mm e profondi non meno di 5,5mm.

Dichiarazioni

Paolo Andreucci: “Per noi sarà un Sanremo particolare: l’obiettivo è quello di sviluppare una vettura completamente nuova per i rally italiani su asfalto. Per ottenere il massimo risultato, è essenziale avere la massima confidenza nei pneumatici e nel loro grip. Tutto, in questa direzione, ha funzionato al meglio al debutto della 208 T16 R5 al Ciocco; ma al Sanremo la sfida sarà ancora più complessa date le sue PS molto scivolose e la popssibilità di gara bagnata. Ho provato lungamente la RK: è un pneumatico davvero eccezionale. I regolamenti attuali impongono una copertura di compromesso, ma quando guidi la RK sembra un pneumatico specialistico in qualsiasi condizione”.

Paul Hembery, Pirelli motorsport director: “Il pneumatico RK è realizzato per assicurare massima resa in un’ampia gamma di condizioni, questo utilizzando un battistrada unico. La stessa esigenza che Pirelli soddisfa con il prodotto stradale e con tecnologia che riflette quella utilizzata per i nostri pneumatici di tutti i giorni. È un esempio perfetto di quanto le nostre attività nel Motorsport garantiscano una ricaduta immediata e positiva a vantaggio del nostro prodotto stradale.”

30th marzo, 2014

Tag:, ,

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+

Lascia un commento





Ultime Foto
Facebook
Motorionline.com on Facebook
Copyright © Motorionline S.r.l. - Dati societari - P.Iva 07580890965
Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Milano in data 20/01/2012 al numero 35
Direttore Responsabile : Lorenzo V. E. Bellini