WTCC – Chevrolet domina, Muller allunga

Il campione in carica vince Gara 1, Alain Menu, invece, Gara 2

di

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+
WTCC – Chevrolet domina, Muller allunga

Il secondo appuntamento del Mondiale WTCC in scena a Valencia è ancora una volta all’insegna delle Chevrolet, con Yvan Muller che si aggiudica Gara 1 e Alain Menu che, invece, domina Gara 2. Nel primo caso il campione del mondo in carica domina e appare imprendibile anche per un Gabriele Tarquini in ottima forma che conquista un più che soddisfacente secondo posto con la sua Seat Leon davanti al driver BMW, Tom Coronel. Nel secondo caso, invece, Menu deve lottare con le unghie e con i denti per difendere la leadership da Coronel. Quest’ultimo è bravo ad approfittare di un incidente occorso ad alcuni piloti nelle fasi iniziali della gara, quando una vettura perde olio facendo, così, scivolare i primi tre driver: Menu, Stefano d’Aste e Franz Engstler. Coronel prova ad attaccare il portacolori della Chevrolet che riesce, comunque, a resistere agli attacchi. Alla fine il pilota BMW deve accontentarsi di un ottimo secondo posto, davanti all’italiano d’Aste, partito dalla pole, che conquista il terzo gradino del podio e vince tra gli indipendenti.

In Gara 2, sesto e ottavo posto per le due Cruze di Robert Huff e Muller, Tarquini conclude nono. Leader indiscusso del Mondiale dopo solo due gare è il francese che conduce con 88 punti davanti a Menu (61) e Coronel (58). Huff è quarto con 57 lunghezze, mentre il Cinghio è quinto a quota 44.

GARA 1:

1. Yvan Muller – Chevrolet – 13 giri
2. Gabriele Tarquini – SEAT – + 6″988
3. Tom Coronel – BMW – + 7″232
4. Robert Huff – Chevrolet – + 8″982
5. Alain Menu – Chevrolet – + 9″250
6. Pepe Oriola – SEAT – + 10″614
7. Norbert Michelisz – BMW – + 11″854
8. Franz Engstler – BMW – + 12″202
9. Tiago Monteiro – SUNRED – + 21″185
10. Darryl O’Young – SEAT – + 24″010
11. Stefano D’Aste – BMW – + 25″349
12. James Nash – Ford – + 30″104
13. Stefano Cerqui – BMW – + 30″282
14. Mehdi Bennani – BMW – + 30″685
15. Alex MacDowall – Chevrolet – + 31″373
16. Isaac Tutumlu – BMW – + 32″187
17. Gabor Wéber – BMW – + 33″507
18. Charles Ng – BMW – + 34″050
19. Tom Chilton – Ford – + 34″372
20. Tom Boardman – SEAT – + 36″599
21. Fernando Monje – SUNRED – + 37″377
22. Pasquale Di Sabatino – Chevrolet – + 37″926
23. Andrea Barlesi – SUNRED – + 51″999

Ritirato

Aleksei Dudukalo

GARA 2:

1. Alain Menu – Chevrolet – 13 giri
2. Tom Coronel – BMW – + 0″861
3. Stefano D’Aste – BMW – + 1″306
4. Norbert Michelisz – BMW – + 1″629
5. Franz Engstler – BMW – + 1″901
6. Robert Huff – Chevrolet – + 3″007
7. Pepe Oriola – SEAT – + 5″704
8. Yvan Muller – Chevrolet – + 6″368
9. Gabriele Tarquini – SEAT – + 15″044
10. Mehdi Bennani – BMW – + 15″306
11. Isaac Tutumlu – BMW – + 19″838
12. Aleksei Dudukalo – SEAT – + 21″166
13. Tiago Monteiro – SUNRED – + 21″865
14. Alex MacDowall – Chevrolet – + 12″167
15. Tom Chilton – Ford – + 25″024
16. Pasquale Di Sabatino – Chevrolet – + 27″071
17. Andrea Barlesi – SUNRED – + 50″229
18. Fernando Monje – SUNRED – + 1’04″377

Ritirati

Charles Ng – BMW
James Nash – Ford
Darryl O’Young – SEAT
Alberto Cerqui – BMW

1st aprile, 2012

Tag:, , , , , , ,

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+

Lascia un commento





Video - Iscriviti al Canale
Ultime Foto
Video
Facebook
Motorionline.com on Facebook
Copyright © Motorionline S.r.l. - Dati societari - P.Iva 07580890965
Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Milano in data 20/01/2012 al numero 35
Direttore Responsabile : Lorenzo V. E. Bellini