WRC – Trionfo all’ultimo respiro per Ogier

di

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+
WRC – Trionfo all’ultimo respiro per Ogier

Sebastien Ogier ora fa davvero paura alla concorrenza. La sua seconda vittoria consecutiva tutta di consistenza e sangue freddo e completata dalla ciliegina sulla torta del trionfo anche nella Power Stage lo porta a solo cinque lunghezze dal leader in classifica Sebastien Loeb.

Il francesino ha dato tutto nella SS20 che lo vedeva al via 5 decimi dietro al capofila Jari-Matti Latvala in uno dei suoi weekend migliori, ma evidentemente non c’era nulla da fare e Ogier con un’incredibile zampata è riuscito a battere il finnico di due decimi, un distacco riscato che non si vedeva da quando quattro anni fa in Nuova Zelanda Marcus Grönholm non aveva vinto per tre decimi su Loeb. 

Nonostante l’annullamento delle prime sei prove a causa dei disagi in terra giordana e dei ritardi nel trasporto mezzi per le cattive condizioni del mare, il Rally della Giordania ha regalato quindi grandi emozioni. Con Mikko Hirvonen fuori dai giochi che contano per un problema al servosterzo il venerdì pomeriggio e con Petter Solberg andato a far visita ai sassi che costellano i burroni dell’immensa distesa di nulla il sabato, la battaglia è stata tra i due giovani Latvala e Ogier tenuti sott’occhio da un Loeb pronto ad approfittare di ogni possibile sbavatura altrui tanto da architettare strategie come quella di rallentare nell’ultima piesse del giorno 1 in modo da non partire per primo e aver maggiori possibilità di vittoria, ma che alla fine ha dovuto accontentarsi di una comunque comoda terza piazza.

Sulle rive del Mar Morto ha fatto una bella prestazione anche Kimi Räikkönen, gasato dalla prossima avventura in Nascar, è stato sempre competitivo e alla penultima speciale si è presentato addirittura quinto davanti a Matthew Wilson, ma una foratura l’ha ributtato in sesta posizione vanificando i suoi ottimi tempi.

Prossimo appuntamento con il mondiale in Sardegna dal 5 all’8 maggio dove vedremo per la prima volta di traverso le Mini di Dani Sordo e Kris Meeke. I tifosi Räikkönen invece dovranno aspettare metà giugno in Grecia. 

CLASSIFICA FINALE:

Pos No Driver     Stage
Time
  Total
Time
Diff
Prev
Diff
1st
1 2 S. OGIER     2:48:28.2 0:00     2:48:28.2 0.0 0.0
2 4 J. LATVALA     2:48:28.4 0:00     2:48:28.4 +0.2 +0.2
3 1 S. LOEB     2:48:55.9 0:00     2:48:55.9 +27.5 +27.7
4 3 M. HIRVONEN     2:51:12.9 0:00     2:51:12.9 +2:17.0 +2:44.7
5 15 M. WILSON     2:54:13.1 0:00     2:54:13.1 +3:00.2 +5:44.9
6 8 K. RÄIKKÖNEN     2:54:43.1 0:00     2:54:43.1 +30.0 +6:14.9
7 7 F. VILLAGRA     2:57:46.9 0:00     2:57:46.9 +3:03.8 +9:18.7
8 10 K. AL QASSIMI     2:58:11.9 0:00    2:58:11.9 +25.0 +9:43.7

 CLASSIFICA GENERALE:

  Driver                           Total
1.   S. LOEB                           74
2.   M. HIRVONEN                           72
3.   S. OGIER                           69
4.   J. LATVALA                           66
5.   P. SOLBERG                           31
6.   M. OSTBERG                           28
7.   M. WILSON                           22
8.   K. RAIKKONEN                           18
9.   F. VILLAGRA                           12
10.   H. SOLBERG                           10

 

19th aprile, 2011

Tag:, , , , , , , , ,

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+

Lascia un commento





Ultime Foto
Facebook
Motorionline.com on Facebook
Copyright © Motorionline S.r.l. - Dati societari - P.Iva 07580890965
Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Milano in data 20/01/2012 al numero 35
Direttore Responsabile : Lorenzo V. E. Bellini