WTCR | Rinviata a data da destinarti la tappa italiana di Adria

Servono altri lavori

Il WTCR non correrà, per il momento, ad Adria: la pista italiana deve terminare i lavori per il suo prolungamento e verrà recuperata in una data ancora da annunciare.
WTCR | Rinviata a data da destinarti la tappa italiana di Adria

Non c’è pace – almeno per ora – per la tappa italiana del WTCR. Dopo la cancellazione dello scorso anno, è stato deciso di rinviare a data da destinarti il weekend di Adria, per permettere la conclusione dei lavori di prolungamento della pista italiana.

Adria salta, almeno per ora

Dopo una ispezione dell’Adria International Circuit svolta nella giornata di lunedì 12 luglio, è emerso che i lavori per l’omologazione a Grado 3 FIA dell’ampliamento del tracciato richiederanno più tempo rispetto alla data dell’evento precedentemente fissata. Onde evitare di sforare col tutto, il promoter Eurosport Events e l’Adria International Raceway nella giornata di mercoledì 14 hanno deciso che era meglio trovare una nuova data più avanti, in modo da sottoporla al Consiglio Mondiale FIA. François Ribeiro, responsabile di Eurosport Events (promoter del WTCR): «Questa non è ovviamente una decisione facile da prendere in quanto riconosciamo i problemi che i cambiamenti del calendario causano all’ultimo momento. Ma la sicurezza è sempre al primo posto e semplicemente non potevamo rischiare che i lavori essenziali tardassero, con lo spauracchio della cancellazione della gara all’ultimo minuto».

Ancora Ribeiro: «È stato fatto ogni sforzo per completare le modifiche il più presto possibile per emettere la certificazione necessaria. Questo permetterà a tutti di continuare nella loro preparazione, consentendo agli addetti ai lavori di prepararsi al meglio in vista della WTCR Race of Italy. Come novità del nostro calendario, un tracciato con questo layout rende le gare di Adria una prospettiva intrigante e non abbiamo dubbi che la prima WTCR Race of Italy sarà un grande successo. Per ora, possiamo guardare indietro coi tre round disputati in Germania, Portogallo e Spagna che hanno regalato sei diversi vincitori di quattro Case, con auto gestite da sei team differenti. Ora pensiamo con entusiasmo alla WTCR Race of Hungary del mese prossimo».

“Fiduciosi nella riuscita dell’evento”

Mario Altoè, proprietario e direttore dell’Adria International Raceway: «A seguito dell’ispezione della FIA del 12 luglio sono stati richiesti lavori di adeguamento della pista; considerando il limitato arco di tempo e in accordo con il promoter del WTCR, Eurosport Events, è stato deciso di posticipare la WTCR Race of Italy. Ma siamo fiduciosi nella riuscita dell’evento all’Adria International Raceway e attendiamo la conferma della nuova data».

La WTCR Race of Hungary sarà quindi il prossimo appuntamento della stagione 2021 del WTCR − FIA World Touring Car Cup, all’Hungaroring il 20-22 agosto.

Copyright foto: WTCR

Leggi altri articoli in Notizie

Commenti chiusi

Articoli correlati