WRC | Rally Portogallo 2021, shakedown: Evans autore del miglior tempo [AGGIORNAMENTO]

Davanti a Tanak

Si è corso lo shakedown che apre il fine settimana del Rally di Portogallo, quarto appuntamento del WRC 2021: vediamo come è andata
WRC | Rally Portogallo 2021, shakedown: Evans autore del miglior tempo [AGGIORNAMENTO]

Con lo shakedown di stamane comincia il lungo fine settimana del quarto appuntamento del WRC 2021, ovvero il Rally di Portogallo che torna nel calendario dopo aver saltato la scorsa stagione a causa della pandemia. 

Shakedown, miglior tempo per Evans davanti a Tanak

In programma 4,60 km della Paredes, primo impatto con gli sterrati in questa stagione: a dominare nella lista dei tempi Elfyn Evans, che su Toyota Yaris WRC ottiene il miglior riscontro cronometrico dopo il suo quarto ed ultimo giro, fermando le lancette a 3:05.9 e montando, alla pari di tutti gli altri equipaggi, cinque gomme hard Pirelli Scorpion KX. Prima dell’exploit del gallese e a tre giri completati a svettare c’era Ott Tanak, il quale su terra ha sicuramente un feeling migliore con la Hyundai i20 Coupé WRC rispetto all’asfalto. Non a casa il suo ritardo da Evans si attesa a soli due decimi di secondo, un decimo meglio rispetto a Kalle Rovanpera, terzo nella lista dei tempi dello shakedown davanti ad un sempre più sorprendente Takamoto Katsuta. Anch’egli su Yaris WRC, il giapponese dopo gli ottimi risultati razzolati al precedente Rally di Croazia sembra voglia ripetersi anche sulla terra lusitana (dove debutta con la vettura), issandosi sulla vetta della Paredes dopo il primo giro. Alla fine chiuderà a otto decimi di secondo da Evans.

La top ten dello shakedown del Rally Portogallo 2021

Toyota monopolizza la top five infine con Sébastien Ogier, quinto a nove decimi dalla vetta. Sesto posto per Gus Greensmith, che se ha generato qualche apprensione in casa M-Sport: a causa di imprevisti tecnici alla sua Ford Fiesta WRC (probabilmente un guasto elettrico, fanno sapere dal parco assistenza), pareva che il britannico non potesse completare il suo shakedown, ma alla fine i solerti tecnici della squadra hanno risulto il problema. In questo modo, Greensmith riesce comunque a completare tre giri fissando il miglior tempo nell’ultimo, a 1,2 secondi da Evans.

Hyundai Motorsport si rifà viva al settimo posto, con Thierry Neuville a 1,5 secondi dalla vetta e il rientrante Dani Sordo, al suo secondo impegno stagionale nel WRC di quest’anno e al debutto con il nuovo navigatore Borja Rozada, ottavo a due decimi dal compagno di squadra. La top ten si chiude con Pierre-Louis Loubet, nono a 2,4 secondi di ritardo, ed Adrien Fourmaux, che a proposito di esordi affronta per la prima volta in carriera il Portogallo con la Ford Fiesta WRC di M-Sport, pagando però lo stallo del motore all’inizio. Alla fine il francese recupera e ci dà dentro con i giri, completandone ben sette (!) prima di ottenere il miglior riscontro cronometrico, a 3,8 secondi da Evans.

Le altre categorie: Lappi primo nel WRC2

Nel pugnace WRC2 (dove non troveremo in questo fine settimana Andreas Mikkelsen, alle prese con il Covid) il miglior tempo lo firma Esapekka Lappi sulla Volkswagen Polo GTi R5 per Movisport, con 4 decimi di secondo su Teemu Suninen per M-Sport, mentre il terzo posto è di Mads Ostberg su Citroen C3 Rally2. Nel WRC3 il pilota locale Ricardo Teodosio su Skoda Fabia Rally2 Evo ottiene il miglior tempo, davanti alla stessa vettura guidata da Chris Ingram; infine nello Junior WRC svetta Martins Sesks.

Aggiornamento: Veiby costretto al forfait, è positivo al Covid

A proposito di categorie di supporto, il WRC2 non vedrà al via un altro iscritto di peso dopo Mikkelsen, e sempre per colpa del Covid-19. Questa volta, è risultato positivo al tampone Ole Christian Veiby, alfiere di Hyundai Motorsport che pure ha preso parte allo shakedown di stamane, classificandosi quinto di categoria. La notizia che vi stiamo riportando è arrivata in serata, confermata sui social dallo stesso norvegese: «Sfortunatamente, non sarò al via del Rally del Portogallo. Sono risultato positivo al Covid-19 e, secondo le normative locali, ora sono in isolamento. Jonas [Andersson, il suo copilota, ndr] è risultato negativo, ma anche lui è isolato. Lunedì sono risultato negativo e anche oggi ho eseguito il test in conformità alle normative. Non ho sintomi e mi sento benissimo, ma ovviamente sono deluso dal fatto che non potremo correre e sono molto dispiaciuto per la squadra». 

Da notare che Veiby ha partecipato di recente alla Targa Florio di questo mese, dove era presente anche Mikkelsen, il quale ha sospettato di essersi preso il virus proprio in Italia. Nel WRC2, per Hyundai Motorsport, resta in gara Oliver Solberg.

Domani mattina la prima giornata di gara del Rally di Portogallo 2021, con una tappa di otto prove speciali: qui tutti i dettagli e gli orari.

Crediti Immagine di Copertina: Toyota Gazoo Racing

Tags
Leggi altri articoli in Primo Piano

Commenti chiusi

Articoli correlati