WRC | Rally Croazia, pubblico vietato. E il Rally Finlandia si sposta ufficialmente in autunno

Cambia ancora il calendario WRC 2021

Ufficializzate le porte chiuse per il Rally Croazia; e proprio l'assenza degli spettatori spinge gli organizzatori a stabilire una nuova data per il Rally Finlandia di questa estate
WRC | Rally Croazia, pubblico vietato. E il Rally Finlandia si sposta ufficialmente in autunno

Mancano pochi giorni al via del Rally di Croazia, terzo appuntamento del WRC 2021 e primo dell’anno su asfalto, e proprio in queste ore gli organizzatori hanno voluto mettere un punto fermo sulla presenza degli spettatori (che più fermo non si può).

Nessun spettatore ammesso al Rally Croazia 2021

«A causa dell’attuale pandemia e in linea con la decisione del quartier generale della Protezione civile della Repubblica di Croazia sulle necessarie misure epidemiologiche, i biglietti per gli spettatori non sono in vendita. È imperativo attenersi ai regolamenti COVID-19 emanati dal governo e dall’Istituto di sanità pubblica, incluso – ma non limitato – il mantenimento di un distanziamento sociale adeguato di almeno 1,5 m all’aperto, indossando una mascherina chirurgica e il divieto di raduni di oltre 25 persone in un unico luogo», questo il comunicato diffuso dal Rally di Croazia, recependo le ultime disposizioni governative in fatto di assembramenti e chiudendo così ogni (flebile, diciamolo pure) speranza di poter ammettere qualche spettatore. D’altronde una prova speciale e la sua ripetizione era già stata cancellata per evitare assembramenti, ovvero la PS spettacolo che avrebbe inaugurato giovedì il programma di gara nei pressi della zona Fiera di Zagabria. Per la cronaca, il trend dei contagi in quel della Croazia sembra in crescita, con 410 casi e 39 decessi la scorsa domenica.

Rally di Finlandia 2021, slittamento a settembre

Facendo un passo avanti nel calendario, arriva un’altra ufficialità e che riguarda invece il destino del Rally di Finlandia, inizialmente previsto per il prossimo 29 luglio -1 agosto. Diciamo inizialmente, perché la paventata possibilità che anche questo evento si svolga a porte chiuse comporterebbe un bel guaio a livello economico per gli organizzatori, visto che la loro gara si tiene in vita anche grazie ai biglietti staccati (considerando inoltre che lo sponsor storico, l’azienda specializzata nella distribuzione di prodotti petroliferi Neste, ha chiuso la collaborazione con il Rally iniziata nel 1994), e di conseguenza aleggiava la possibilità di un rinvio in tempi migliori, potenzialmente a settembre

E così sarà: il Rally di Finlandia 2021, edizione del settantennale, si terrà non nel tradizionale slot estivo, ideale anche per i volontari che ci lavorano, ma dal 30 settembre al 3 ottobre, tra Rally Acropolis in Grecia e l’appuntamento in Spagna. Si spera perciò di poter guadagnare tempo prezioso, in modo tale che la situazione pandemica e vaccinale – una inversamente proporzionale all’altra – possa consentire la presenza del pubblico (pagante), scongiurando la seconda cancellazione di fila dopo quella avvenuta nel 2020. «Sarà un cambiamento interessante veder svolgersi il Rally di Finlandia all’inizio di ottobre, sicuramente con condizioni meteorologiche leggermente diverse, e si spera con gli spettatori», ha dichiarato Yves Matton dalla FIA.

Riku Bitter, amministratore delegato di AKK Sports, ovvero l’organizzatore dell’evento, ha commentato in maniera realistica: «A differenza dell’Arctic Rally Finland, che si è tenuto con grande successo a febbraio, il Rally di Finlandia è un evento fatto per gli spettatori e abbiamo bisogno che i fan lo rendano possibile. Sebbene non vi sia certezza che saremo in grado di accogliere i fan in ottobre, speriamo che il lancio del programma di vaccinazione possa contribuire notevolmente a rendere questa eventualità possibile».

WRC 2021, calendario aggiornato

1. Monte Carlo : 21-24 gennaio

2. Finlandia : 26 – 28 febbraio

3. Croazia : 22-25 aprile 

4. Portogallo : 20-23 maggio

5. Italia : 3-6 giugno

6. Kenya : 24-27 giugno

7. Estonia : 15-18 luglio 

8. Belgio: 13-15 agosto

9. Grecia : 9-12 settembre

10. Finlandia : 30 settembre – 3 ottobre

11. Spagna : 14-17 ottobre

12. Giappone : 11 – 14 novembre

Leggi altri articoli in Primo Piano

Commenti chiusi

Articoli correlati