WRC | Un altra coppia si separa: Fourmaux saluta il copilota Jamoul

L'equipaggio si separa

Adrien Fourmaux ha annunciato la separazione dal proprio copilota Renaud Jamoul. L'equipaggio di M-Sport è l'ennesimo a dividersi in questa stagione del WRC
WRC | Un altra coppia si separa: Fourmaux saluta il copilota Jamoul

Il 2021 ce lo ricorderemo come l’anno delle separazioni eccellenti tra piloti e copiloti rally nel WRC. La lista è lunga e di pregio, a cominciare dalla iato clamoroso tra Sébastien Loeb e Daniel Elena, sebbene la coppia si sia ricomposta almeno per il Rallye Mont-Blanc Morzine, e poi tra binomi di lunga data come quelli di Thierry Neuville e Nicolas Gilsoul, Andreas Mikkelsen e Anders Jaeger (con il norvegese che sta ancora cercano un rimpiazzo stabile), Gus Greensmith ed Elliott Edmondson, Pierre-Louis Loubet e Vincent Landais, Dani Sordo e quasi chiunque.

Fourmaux e Jamoul, la coppia M-Sport si separa

Quando le cose vanno male, o quando si alza l’asticella delle ambizioni, chi paga è l’anello debole, ovvero il navigatore, non importa se parliamo di collaborazioni lunghe anni. L’ultimo duo a dividere le proprie strade è quello composto da Adrien Fourmaux e Renaud Jamoul, insieme dal 2019. Approdati nelle alte sfere di M-Sport, con il francese ad un passo dall’essere confermato nel team ufficiale a partire dal 2022 (ma di fatto lo è già, dopo l’uscita dalla squadra di Teemu Suninen), l’equipaggio quest’anno ha fatto furore con la Ford Fiesta WRC, ottenendo degli ottimi piazzamenti in top 5 in alcune gare del Mondiale (come il quinto posto al Rally di Croazia, primo rally nel campionato con la World Rally Car, e al Safari Rally, con tanto di prima vittoria in una prova speciale).

Chi sarà il nuovo copilota di Fourmaux?

Ora però ognuno andrà per conto suo, come annunciato in un accorato post scritto da Fourmaux sui propri profili social. Si legge: «Dopo quasi tre anni di collaborazione, Renaud e io intraprenderemo strade separate. La nostra storia è iniziata in un’area di servizio autostradale e si è conclusa dopo l’Acropolis nel WRC. Che viaggio abbiamo fatto insieme. Grazie per essere stato con me per il mio debutto internazionale, e aver accettato il ruolo di navigatore per un giovane ed arrembante pilota quale ero. Grazie per questi momenti. Dal primo punto nel WRC al primo miglior tempo in una prova speciale, passando per la vittoria nell’ERC al Rally delle Isole Canarie [avvenuto a fine 2020, ndr], ma anche tutte le risate e la nostra omelette ribattezzata “Jamoulaux” ogni mattina di gara. Ti auguro tutto il meglio per il tuo futuro. Sono convinto che otterrai grandi cose. Grazie Renaud!». 

Grazie ed arrivederci, nell’attesa di scoprire chi sostituirà il belga come lettore di note per Fourmaux (ancora non è stato ufficializzato il nuovo copilota, ma è una questione di giorni visto che ad inizio ottobre il francese tornerà nel WRC per il Rally di Finlandia).

Crediti Immagine di Copertina: FIA ERC

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News,
se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Primo Piano

Commenti chiusi

Articoli correlati