WRC | Arctic Rally Finland 2021, Tanak mattatore della prima giornata

Il resoconto dopo la PS2

Facciamo il punto sulla prima giornata di gara dell'Arctic Rally Finland, secondo appuntamento stagionale del WRC 2021
WRC | Arctic Rally Finland 2021, Tanak mattatore della prima giornata

La prima giornata dell’Arctic Rally Finland, secondo round del WRC 2021, si conclude come la prima tappa del precedente Rallye di Monte Carlo, ovvero nel segno di Ott Tanak. L’estone di Hyundai Motorsport conquista il primo posto in entrambi i giri della Sarriojärvi, con il podio della giornata inaugurale dell’appuntamento in Lapponia condiviso con il compagno di squadra Craig Breen e con Kalle Rovanpera di Toyota Gazoo Racing.

Il podio della PS2

La PS2 quindi è stata una ripetizione in versione praticamente notturna della Sarriojärvi, lunga prova speciale – ben 31,05 km – valida anche come PS1. Tra temperature rigide, neve abbondante e strade tortuose, Tanak conquista il miglior tempo pur cercando di non consumare troppo le sue Pirelli Sottozero chiodate su «una superficie così dura», come l’ha definita a fine prova. Secondo miglior tempo a 9,8 secondi di ritardo per Rovanpera, a cui si è prospettato ugualmente il problema della gestione delle gomme: «La prova è davvero in pessime condizioni con molta terra, quindi le mie gomme anteriori sono completamente andate e ho perso molto tempo alla fine», commenta. Terzo tempo per Breen (12,6 secondi di gap), anch’egli in difficoltà con l’usura dei pneumatici, sino a perdere dei chiodi verso la fine.

La top ten della PS2 dell’Arctic Rally Finland 2021

Questo podio si riflette più o meno in quello post-prova, con Tanak sempre leader dell’Arctic seguito dal compagno di squadra Breen, il cui ritardo si allarga a 16 secondi, mentre Rovanpera resiste al terzo posto ma anch’egli più distaccato, con ulteriori dieci secondi in più dall’estone rispetto alla PS1. Più distante anche Thierry Neuville, quarto di classifica ora a nove secondi dal terzo posto, con qualche problema di sottosterzo (come Tanak nella prova precedente) sul finale della PS2: «Pensavo di avere una foratura, quindi ho perso molta velocità», ha illustrato il pilota Hyundai, pure in difficoltà di comprensione con le note del suo navigatore Martijn Wydaeghe. Si avvicina di più al belga Elfyn Evans, quinto e reduce da una prova da lui giudicata «non facile». 

Guadagna una posizione e balza al sesto posto Teemu Suninen, migliore tra gli M-Sport e che si giova della foratura subita dalla Hyundai i20 Coupé WRC di Pierre-Louis Loubet. Quest’ultimo perde in prova tre minuti e cinquanta secondi per la sostituzione della gomma, e crolla di ben ventisette posizioni nella classifica generale, perdendo il buon piazzamento nella top ten. Foratura anche per Takamoto Katsuta, che comunque non perde un posto nei primi dieci, stabilizzandosi al settimo. Ottavo Oliver Solberg, che invece mette a segno un notevole quarto tempo nella PS2, a 14,8 secondi da Tanak, e dimostra di aver un feeling ed una comprensione in crescita con la Hyundai i20 Coupé WRC con la quale sta debuttando all’Arctic. 

Resta nono invece Sébastien Ogier, che paga lo scotto di essere partito per primo oggi ed ammette un certo scetticismo nel poter lottare per la vittoria nei prossimi giorni (ma con il campionissimo di Toyota siamo abituati a rimonte incredibili, sebbene il suo ritardo dalla vetta si attesti già ad una cinquantina di secondi), mentre chiude la top ten Gus Greensmith, che si porta a 16 secondi da Ogier.

Lappi resta leader nel WRC2

Nel WRC2 resiste la leadership di Esapekka Lappi, vittorioso di categoria anche nella PS2. Il finnico sulla Volkswagen Polo GTi R5 ha sempre dietro di sé il compagno di squadra in Movisport Nikolay Gryazin, a 13,6 secondi di ritardo, ed Andreas Mikkelsen, che su Skoda Fabia Rally2 Evo ha un gap di 16,3 secondi. Nel WRC3 si conferma per oggi in testa Emil Lindholm, con 10 secondi di vantaggio sul connazionale finlandese Teemu Asunmaa.

Domani la giornata più lunga con tre prove speciali da ripetere nel pomeriggio: qui tutti i dettagli e gli orari italiani dell’Arctic Rally Finland 2021.

Arctic Rally Finland 2021, la classifica dopo la prima giornata

 

 

Leggi altri articoli in Primo Piano

Commenti chiusi

Articoli correlati