WEC | Cetilar Racing svela la nuova Ferrari, Fuoco al fianco di Lacorte e Sernagiotto

Nuova avventura per il team italiano

Cetilar Racing ha svelato ufficialmente la propria Ferrari per la classe GTE-Am del FIA WEC. Roberto Lacorte, Giorgio Sernagiotto e Antonio Fuoco saranno i piloti della #47.
WEC | Cetilar Racing svela la nuova Ferrari, Fuoco al fianco di Lacorte e Sernagiotto

Continua l’avventura tutta italiana di Cetilar Racing nel FIA World Endurance Championship. Ieri sera, attraverso una presentazione online, è stata presentata ufficialmente la Ferrari 488 GT3 #47 del team, supportato da AF Corse, per la classe GTE-Am. Antonio Fuoco è la new-entry al fianco di Roberto Lacorte e Giorgio Sernagiotto.

Lacorte, Sernagiotto e Fuoco sulla Ferrari di Cetilar Racing

Si chiude un ciclo con la Dallara P217 Gibson LMP2, con cui Cetilar Racing ha concluso ben quattro 24 Ore di Le Mans, partecipato sia all’European Le Mans Series sia al Mondiale e, a gennaio, lottato per la vittoria della 24 Ore di Daytona. Rimane confermato equipaggio “classico” con Lacorte e Sernagiotto, ma la novità è rappresentata da Fuoco, prodotto della Ferrari Driver Academy, che ha già debuttato con i colori Cetilar Racing proprio a Daytona. Scende invece idealmente (e non solo) dall’abitacolo Andrea Belicchi, che dall’alto della sua esperienza continuerà comunque a svolgere un ruolo di fondamentale importanza all’interno del team, rivestendo questa volta i panni di driver coordinator e trasmettendo alla squadra tutto il proprio know-how. L’obiettivo di Cetilar Racing è puntare dritto al titolo Mondiale GTE-Am, consapevoli di avere a disposizione una vettura super competitiva e a fronte dell’ormai consolidata partnership con AF Corse, la struttura di Amato Ferrari legata a doppio filo alla Casa di Maranello.

Le parole dei piloti

Lacorte ha detto: «Iniziamo una nuova sfida con delle aspettative importanti. Questa volta non parteciperemo per partecipare… ma con l’obiettivo concreto di fare non solamente un buon lavoro, ma di raccogliere i risultati che il nostro team si merita dopo anni di digiuno. Abbiamo il team migliore e la vettura migliore con una livrea affascinante che rappresenta l’Italia e l’eleganza». Sernagiotto ha aggiunto: «Nell’onda dell’entusiasmo posso dire che le aspettative sono alte, perché abbiamo tutto per fare bene. La line-up dei piloti è “veloce”, la vettura sicuramente è iper competitiva, con un team straordinario. Adesso dobbiamo dare il 100 per cento mettere insieme tutti i pezzi e portare a casa quello che ci aspettiamo». Ha concluso poi Fuoco: «Ho appena visto la vettura dal vivo e sono rimasto piacevolmente impressionato subito dalla livrea, con un look molto aggressivo. Speriamo di potere essere aggressivi anche in pista. Siamo carichi e non vediamo l’ora di iniziare. Sicuramente saremo competitivi. Daremo il massimo per ottenere un ottimo risultato».

Copyright foto: Fabio Taccola

Tags
Leggi altri articoli in Endurance & GT

Commenti chiusi

Articoli correlati