WEC | 6 Ore di Spa, Qualifiche: Toyota non si nasconde e ottiene la prima fila

Porsche in pole nella GTE-Pro

Nessuno sconto da parte di Toyota nelle qualifiche della 6 Ore di Spa valida per il FIA WEC: Kamui Kobayashi ottiene la pole position, con i giapponesi che hanno nascosto le reali performance della nuova auto.
WEC | 6 Ore di Spa, Qualifiche: Toyota non si nasconde e ottiene la prima fila

Era rimasta nascosta nel corso del Prologue e nelle prove libere di venerdì ma ora Toyota ha calato l’asso: pole position e prima fila per la 6 Ore di Spa, primo round del FIA World Endurance Championship. United Autosports vola in terza posizione, quarta l’Alpine LMP1. Porsche ottiene il primo posto in GTE-Pro.

Il report delle qualifiche: Hypercar e LMP2

Un gioco di astuzia niente male da parte di Toyota alla quale, almeno al vertice di FIA e ACO, non ci era cascato nessuno. Dopo i test collettivi, i giapponesi avevano urlato a gran voce di penalizzare ancor di più le LMP2, nettamente più veloci delle nuove GRO10 Hybrid LMH. Risposta negativa dall’alto e forse è stato giusto così: Kamui Kobayashi porta in pole la Toyota #7 con un tempo di 2’00”747, stessi tempi rispetto allo scorso anno, con Kazuki Nakajima che insegue al 2° posto con la #8. Filipe Albuquerque e l’Oreca 07 Gibson LMP2 #22 di United Autosports è rimasta distanziata di 1”657 ma è riuscita a mettersi alle spalle l’Alpine A480 Gibson LMP1, effettivamente in difficoltà. G-Drive Racing #26 e Racing Team Nederland #29 seguono in seconda fila, poi troviamo Realteam Racing #70 e G-Drive Racing #25, quest’ultima la migliore della classe Pro-Am.

Il report delle qualifiche: LMGTE Pro e Am

Due bandiere rosse hanno tenuto sospeso a lungo la sessione di qualifica delle LMGTE: Christian Ried con la Porsche 911 RSR-19 #77 di Dempsey-Proton Racing ha perso il controllo in uscita a Raidillon dopo tre minuti e ha completamente distrutto la vettura; Egidio Perfetti ha praticamente emulato successivamente Ried con la Porsche #56 del Team Project 1, riportando gli stessi danni. Tornato il semaforo verde, Kevin Estre ha demolito… il record di Spa-Francorchamps con un tempo di 2’11”219 sulla Porsche ufficiale, precedendo le Ferrari, l’altra Porsche e la Corvette. Ben Keating si fa perdonare, invece, per il botto del Prologue con la pole position in GTE-Am con l’Aston Martin di TF Sport.

FIA World Endurance Championship 2021 – 6 Hours of Spa: risultato qualifiche

Copyright foto: Toyota Gazoo Racing WEC via Twitter

Tags
Leggi altri articoli in Endurance & GT

Commenti chiusi

Articoli correlati