smart EQ fortwo e-cup | Cannavò, dai rally alla pista: “Campionato in continua evoluzione”

Le parole del campione Gentleman

Antonino Cannavò ha conquistato nel 2019 il titolo del Trofeo Gentleman della smart EQ fortwo e-cup.
smart EQ fortwo e-cup | Cannavò, dai rally alla pista: “Campionato in continua evoluzione”

Una lunga passione cominciata coi rally e continuata poi su pista: Antonino Cannavò, 53 anni di Messina, ha conquistato lo scorso anno
la vittoria del Trofeo Gentleman della smart EQ fortwo e-cup a bordo della vettura schierata dalla F3 Motors nel Campionato Italiano Energie Alternative ACI Sport.

Dai rally alla pista: il recente passaggio di Cannavò

Dopo i primi inizi nelle gare in salita, la carriera del giovane Cannavò si è trasferita nei rally, prima da navigatore e poi da pilota, dove tra Super 1600, Super 2000, R5 e tanti ottimi piazzamenti di classe è arrivata anche la vittoria assoluta, la Rally del Tirreno 2006. Nel 2018 il primo assaggio nella smart e-cup, nella tappa di Magione, preludio al vittorioso impegno full time della stagione appena trascorsa. «È stato strano, abituarmi alle gare in pista per me è stato non facilissimo. Provenendo dal mondo dei rally ho dovuto abituarmi a tante cose: il dover correre da solo in auto, la bagarre in pista, il dover ripetere sempre la stessa strada, il tipo di guida richiesta e poi il motore elettrico, silenzioso ma con una coppia pazzesca!». Un’occasione, quella di poter partecipare alla stagione 2019, arrivata grazie al dealer siciliano F3 Motors, amico di vecchia data di Cannavò: «Sì, conosco Giovanni, il titolare, da quando eravamo ragazzi. Siamo cresciuti insieme, mi ha fatto da testimone di nozze. Quando abbiamo saputo di questa opportunità non ci abbiamo pensato due volte: potevo tornare in un’auto da corsa, difendere i colori di una squadra della mia terra con un mio amico e dimostrare tutto il valore di una vettura elettrica. Semplicemente perfetto!».

Campionato in continua evoluzione

«La smart EQ fortwo e-cup è un concept decisamente intelligente e in continua trasformazione. È una serie futuristica e sperimentale, ci permette oggi di guidare al massimo la tecnologia di domani e si è rapidamente trasformata in un hub per il mondo elettrico: se vieni ad una delle nostre gare, oltre a vedere noi in pista puoi fare test drive con le vetture stradali smart e Mercedes, scoprire la tecnologia e conoscere tutte le imprese che ci sono dietro questo mondo. La smart e-cup è esattamente ciò che deve essere una competizione: cercare la massima prestazione e pubblicizzare una tecnologia. Chi lo fa meglio? Ed è in continua evoluzione, le vetture da corsa si sono trasformate molto tra il 2018 e il 2019, e sono sicuro ci sarà un ulteriore upgrade tecnico nel 2020, gli organizzatori di LPD Italia ascoltano sempre con attenzione i feedback dei piloti».

Una crescita importante su pista

La guida in pista si è rivelata più ostica del previsto agli inizi: «Ero abituato a correre da solo, in mezzo alla natura, affrontando strade sempre diverse e impostando la guida di traverso. Dopo 20 anni di corse ho dovuto azzerare tutto quello che avevo imparato, mi è tornata molto utile la sensibilità di guida, il sentire la vettura e il suo comportamento, ma ho dovuto re-imparare tutto il resto e fare i conti con tanti avversari tosti e con molta esperienza. Sono cresciuto molto, ho imparato tanto ma non sono completamente soddisfatto della mia stagione. So di poter dare molto ancora e spero di farlo nel 2020 sempre con i colori di F3 Motors!».

Leggi altri articoli in Monomarca

Commenti chiusi

Articoli correlati