La FIA lancia le GT elettriche: ecco tutti i dettagli tecnici sul regolamento

Potenza di 430 kW, velocità massima di 300 km/h

La FIA ha annunciato oggi i nuovi regolamenti per le vetture GT completamente elettriche, che potrebbero debuttare nel 2023 con un proprio campionato.
La FIA lancia le GT elettriche: ecco tutti i dettagli tecnici sul regolamento

Un futuro sempre più “green” per il motorsport: è questo il volere della FIA che ha annunciato oggi i primi dettagli tecnici sui nuovi regolamenti per le vetture GT elettriche. Ecco tutti i dettagli tecnici: pit-stop con la ricarica rapida, potenza massima di 430 kW (577 CV) e velocità massima di 300 km/h.

Potenza “estrema” e ricarica veloce ai box

Dopo il debutto delle monoposto di Formula E nel 2014 e dei SUV della Extreme E qualche mese fa, la FIA continua l’ampliamento delle vetture elettriche nello sport automobilistico. Ora, il prossimo obiettivo sono le competizioni GT ed è già stato fatto un primo step stamane con la pubblicazione dei primi dettagli tecnici sulla formula “alternativa” che dovrebbe avere performance simili alle attuali GT3 ma con un’accelerazione nettamente migliore. Il regolamento serve principalmente ai costruttori per avere una piattaforma su cui basarsi, con la Federazione che ha sottolineato che dovrebbe essere facilmente utilizzabile «l’architettura e alcuni elementi estetici» delle attuali vetture stradali per poi essere convertite con un motore elettrico. La potenza massima è fissata a 430 kW (577 CV), con un peso minimo compreso tra i 1.490 e i 1.530 kg. La Saft, che sta sviluppando la batteria elettrica per la Hypercar di Peugeot, fornirà delle celle a ioni di litio ai costruttori interessati: queste celle avranno un picco di rigenerazione pari a 700 kW e una ricarica rapida di uguale valore durante le gare. Confermata invece una ricarica ai box fino al 60% della capacità.

Coesistenza con la classe GT3

Questi regolamenti sono stati confermati lo scorso 16 dicembre, in occasione di una riunione del Consiglio Mondiale della FIA, ma non sono state rivelate specifiche ulteriori e ben più precise. «Il ruolo della propulsione elettrica nell’industria automobilistica è in costante aumento. Vogliamo che il motorsport sia rilevante per il nostro settore, sempre più competizioni stanno andando in questa direzione», ha affermato il Direttore Tecnico della FIA, Xavier Mestelan Pinon. «La creazione di questo regolamento tecnico è stato un progetto chiave per la FIA GT Commission negli ultimi diciotto mesi. Abbiamo tenuto discussioni regolari con i produttori GT attraverso i nostri gruppi di lavoro e c’è un vivo interesse per questa nuova categoria. Amplia anche il bagaglio GT della FIA, coesistendo insieme alle GT3 che rimarranno al centro del mercato delle corse clienti in tutto il mondo per il momento». ha assicurato Leena Gade, Presidente della Commissione FIA ​​GT.

Un futuro sempre più “green” per il motorsport

La classe è stata chiamata FIA Electric GT ma è chiaro che si tratta di un nome provvisorio, con i campionati che verranno svelati in un secondo momento. In precedenza era stato annunciato il lancio per il 2023 ma nell’annuncio di oggi non è stato definito una dead-line. Il presidente della FIA, Jean Todt, ha commentato: «La visione della FIA è fare del motorsport un laboratorio per la mobilità sostenibile. L’annuncio di questa nuova categoria di auto GT a propulsione elettrica è una pietra miliare fondamentale per raggiungere questo obiettivo in quanto aprirà la strada a nuove tecnologie di batterie e ricarica rapida. Un perfetto esempio del nostro approccio dalle gare alla strada».

Copyright foto: FIA via Twitter

Leggi altri articoli in Endurance & GT

Commenti chiusi

Articoli correlati