IndyCar | St. Petersburg, Gara: Herta tiene a bada Newgarden nel finale

Dominio del pilota Andretti

Colton Herta ottiene anche la vittoria del Gran Premio di St. Petersburg della IndyCar Series, secondo round della stagione 2021.
IndyCar | St. Petersburg, Gara: Herta tiene a bada Newgarden nel finale

Gara dominata da parte di Colton Herta ieri nelle strade di St. Petersburg. Il pilota di Andretti Autosport vince il secondo appuntamento della IndyCar Series, nonostante un Josef Newgarden minaccioso alle sue spalle nel finale. A podio anche Simon Pagenaud, segue un positivo Jack Harvey.

Il report della gara: dominio di Herta a St. Petersburg

Dopo la pole position ottenuta sabato, Herta ha messo le cose in chiaro anche nella corsa di ieri. Il giovane statunitense ha comandato con largo margine sugli inseguitori fino al 73° giro, quando è intervenuta la bandiera gialla a seguito del testacoda di Jimmie Johnson: con il gruppo rammucchiato, Newgarden ha tentato di sorpassare il portacolori di Andretti ma senza riuscirci, anche quando è ritornato sotto con la seconda caution al 79° giro per Ed Jones. Herta ha tenuto bene a bada il pilota del Team Penske e conquista la prima vittoria stagionale, la quarta in carriera, davanti a lui. Pagenaud ottiene il gradino più basso del podio, precedendo Harvey che, nonostante due posizioni perse, può ritenersi felice del risultato con Meyer Shank Racing. Solida prestazione di Scott Dixon, 5° con Chip Ganassi Racing, mentre dietro c’è un trio di scalatori: primo fra tutti Takuma Sato (Rahal Letterman Lanigan Racing), fattosi largo con la forza fino al 6° posto, poi troviamo Marcus Ericsson (Ganassi) e Will Power (Penske). Chiudono la top-10 Rinus VeeKay (Ed Carpenter Racing) e Sébastien Bourdais (AJ Foyt Racing).

Sfortuna per O’Ward e Rossi

Sfiora la zona dei primi dieci Scott McLaughlin con Penske, 11° e comunque miglior rookie visto che Romain Grosjean (Dale Coyne) è 13° dietro a Felix Rosenqvist (Arrow McLaren SP). Un giro di ritardo per Alex Palou (Ganassi) che firma comunque il giro più veloce della gara, ma indietro troviamo anche Pato O’Ward (Arrow McLaren SP) per l’errore di Jones e Alexander Rossi (Andretti) dopo una foratura con Graham Rahal (RLL).

NTT IndyCar Series 2021 – Firestone Grand Prix of St. Petersburg: risultati gara

Copyright foto: Joe Skibinski / IndyCar Series

Leggi altri articoli in Formule

Commenti chiusi

Articoli correlati