IndyCar | Alabama, Qualifiche: O’Ward come un razzo, pole position con McLaren

Rossi 2°, bravo Palou 3°

Patricio O'Ward festeggia la sua seconda pole position in carriera nelle qualifiche del Gran Premio di Alabama, primo round della IndyCar Series 2021.
IndyCar | Alabama, Qualifiche: O’Ward come un razzo, pole position con McLaren

Performance assolutamente straordinaria quella Patricio O’Ward nelle prime qualifiche dell’anno al Barber Motorsport Park. Il pilota messicano piazza la pole position con la Dallara-Chevrolet di Arrow McLaren SP e segna addirittura il record della pista nella Q1.

Il report delle qualifiche: O’Ward in pole, Rossi insegue

Davvero impressionante O’Ward, che aveva già ottenuto la partenza dal palo lo scorso anno in occasione della seconda corsa a Road America e ora in prima fila per poter conquistare la tanto agognata prima vittoria. Il tempo di 1’05”848 nella Fast Six di ieri notte (qui in Italia) basta all’alfiere di McLaren per precedere Alexander Rossi, 2° con la vettura di Andretti Autosport a quasi un decimo di secondo di distacco. Velocissimo anche Alex Palou, alla prima gara con Chip Ganassi Racing, che è 3° sulla griglia di partenza davanti a Will Power (Team Penske), al campione in carica Scott Dixon (Ganassi) e a Marcus Ericsson, quest’ultimo a discapito di tanti commenti ricevuti durante l’inverno e dopo una prima stagione con CRG non troppo esaltante. Attenzione però anche a Romain Grosjean, a un soffio nell’entrare tra i migliori sei ed eliminato per pochissimi centesimi di secondo. Il francese di Dale Coyne Racing si è messo dietro gente ben più esperta come Josef Newgarden (Penske), Colton Herta (Andretti) e Conor Daly (Ed Carpenter Racing). Buona qualifica per Jack Harvey, passato alla Q2 con Meyer Shank Racing e 11° davanti a uno Scott McLaughlin (Penske) che si sta ancora adattando al passaggio in monoposto.

Fuori pista per Rosenqvist e Hinchcliffe

Indietro tanti altri campioni: Simon Pagenaud è 15° con Penske, Sébastien Bourdais 16° con AJ Foyt, Graham Rahal e Takuma Sato addirittura 18° e 19° con le vetture del Rahal Letterman Lanigan che hanno ben faticato anche durante le prove libere. Fuori nella ghiaia sia Felix Rosenqvist (finito anche a muro in pit-lane nelle libere) che James Hinchcliffe, praticamente in fondo alla classifica ma “spezzati” da Dalton Kellett. Parliamo anche di Jimmie Johnson: il campione della NASCAR non ha mai guidato una monoposto in vita sua se non in alcuni test ed è 21° ma senza aver commesso gravi errori. È già qualcosa ma chissà cosa farà stasera…

NTT IndyCar Series 2021 – Honda Indy Grand Prix of Alabama: risultati qualifiche

Copyright foto: Joe Skibinski / IndyCar Series

Leggi altri articoli in Formule

Commenti chiusi

Articoli correlati