IMSA | Porsche conquista due vittorie alla 12 Ore di Sebring nelle classi GT

Risultati convincenti delle auto tedesche

Porsche ottiene i successi delle classi GTLM e GTD alla 12 Ore di Sebring con WeatherTech Racing e Pfaff Motorsport.
IMSA | Porsche conquista due vittorie alla 12 Ore di Sebring nelle classi GT

Due sorprendenti vittorie per Porsche alla 12 Ore di Sebring, valida come secondo appuntamento della stagione 2021 dell’IMSA WeatherTech SportsCar Championship. Doppietta nella classe GTD guidata da Pfaff Motorsport e, soprattutto, colpaccio di WeatherTech Racing in GTLM.

WeatherTech Racing ottiene il “miracolo” in GTLM

Nonostante cinque vetture iscritte, la classe GTLM è stata molto combattuta. Corvette e BMW sembravano essere le principali contendenti alla vittoria con WeatherTech Racing nel ruolo di comprimario, ma in queste gare non bisogna mai dire mai: infatti, una caution nell’ultima mezz’ora ha rimescolato le carte in tavola, con la Porsche 911 GT3 RSR di Cooper MacNeil, Matt Campbell e Mathieu Jaminet rimasta sempre attaccata ai leader e pienamente della partita. Con un contatto tra la Corvette e la BMW delle prime due posizioni, Jaminet si è fatto strada con la Porsche ed è andato a concludere davanti a tutti sotto la bandiera a scacchi, regalando un trionfo praticamente inaspettato. «Conquistare la vittoria nell’ultimo giro di una gara da 12 ore è semplicemente pazzesco!» ha esclamato MacNeil, figlio del proprietario di WeatherTech Racing. «Tutti nel team hanno svolto un lavoro impeccabile e la Porsche era davvero un sogno da guidare in gara».

Porsche domina in GTD

Soddisfacente anche oltre le aspettative il risultato in GTD: Laurens Vanthoor, Lars Kern e Zacharie Robichon hanno ottenuto una vittoria meritata con la Porsche 911 GT3 R, lottando con la vettura gemella di Wright Motorsports affidata a Patrick Long, Trent Hindman e Jan Heylen che aveva guidato diverse fasi della corsa. «Un weekend che non poteva finire meglio di così» ha affermato Sebastian Golz, Project Manager della Porsche 911 GT3 R. «Tutti i team hanno avuto la possibilità di salire sul podio. Alla fine della giornata, c’è una doppietta e un’importante performance del Team Hardpoint EBM»; quest’ultima frase riferita a Katherine Legge, Christina Nielsen e Bia Figueiredo, terze sul traguardo ma penalizzate e retrocesse al 5° posto.

Copyright foto: Porsche

Tags
Leggi altri articoli in Endurance & GT

Commenti chiusi

Articoli correlati