La stagione 2021 di Hayden Paddon parte con l’ennesimo trionfo al Rally Otago

Paddon ha anche fatto un giro dimostrativo con la Hyundai Kona EV

Prima gara stagionale e prima vittoria, anzi un vero e proprio trionfo, per Hayden Paddon che con John Kennard conquista il Rally Otago a bordo di una ricostruita Hyundai i20 AP4
La stagione 2021 di Hayden Paddon parte con l’ennesimo trionfo al Rally Otago

Inizia il 2021 competitivo anche di Hayden Paddon, impegnato nei campionati della sua Nuova Zelanda con la Hyundai i20 AP4, praticamente la controparte delle Rally2, non però omologate FIA e studiate per la regione Asia-Pacifico. Il pilota ha preso parte al Rally Otago, gara a cui ha partecipato in carriera ben tredici volte, vincendola sette, incluso il recente successo nell’edizione 2021.

Dominio di Paddon al Rally Otago

L’equipaggio completato alle note da John Kennard ha letteralmente dominato il primo appuntamento del campionato neozelandese (senza restrizioni sanitarie), conquistando ben dodici scratch su quattordici prove speciali totali, mancando un potenziale grande slam di vittorie nelle PS per colpa delle forature subite nelle uniche due prove non conquistate. Paddon conclude con un vantaggio da Eddie Merckx, ovvero sette minuti e mezzo da Josh Marston su Holden Barina AP4 e nove minuti su Regan Ross su Ford Fiesta R5.

Una Hyundai i20 AP4 ricostruita e migliorata per Paddon

«È fantastico riuscire a vincere, soprattutto al rientro dalla stagione di pausa e dopo tutto l’impegno della squadra. Non potremmo chiedere di più», ha commentato il pilota. «Per quanto volessimo andare più veloci, dovevamo anche gestire il ritmo e prenderci cura della vettura, il che fa tutto parte del gioco». Paddon correva infatti con la stessa i20 AP4 incidentata allo scorso Battle of Jacks Ridge svoltosi lo scorso novembre ad Auckland. Il suo team ha ricostruito in pratica completamente la vettura, consentendo così al pilota di ripartire in questa stagione. Ma non solo. «Nel completo rifacimento dell’auto AP4 il team ha cercato anche di migliorarla», rivela il neozelandese. «È stata un’occasione per darle una rinfrescata, migliorare l’elettronica, alcuni assetti e la meccanica. Sicuramente ne è valsa la pena ed è un’enorme testimonianza della quantità di lavoro che è stata dedicata alla vettura. Un paio di piccoli problemi iniziali da appianare, certo, ma praticamente l’auto ha funzionato in maniera perfetta».

Giro dimostrativo per la Hyundai Kona EV di Paddon

Paddon, che di recente ha espresso il suo desiderio di poter provare la nuova Hyundai i20 N Rally2 all’interno del WRC2, ha approfittato della sua presenza sugli sterrati dell’Otago anche per dare una dimostrazione dell’orgoglio suo e del team Paddon Rallysport, ovvero la Hyundai Kona EV rally completamente elettrica, durante la prova superspeciale che si è svolta sabato.

Crediti Immagine di Copertina: Buzz Haggarty / Twitter Hayden Paddon

Leggi altri articoli in Primo Piano

Commenti chiusi

Articoli correlati