Formula E | Wehrlein centra i primi punti con Porsche a Diriyah

Due gare, due piazzamenti a punti

Porsche centra sempre la zona punti nei due appuntamenti di Diriyah che hanno aperto la stagione della Formula E grazie a Pascal Wehrlein.
Formula E | Wehrlein centra i primi punti con Porsche a Diriyah

Un inizio positivo per Pascal Wehrlein, ritornato in pista per una gara di Formula E lo scorso weekend dopo aver mancato il finale della scorsa stagione a Berlino. Il tedesco ottiene i primi punti stagionali per sé e Porsche, con André Lotterer colpito dalla malasorte.

Wehrlein nei piani alti della classifica in Gara 1

Wehrlein si è dimostrato subito competitivo già al venerdì, ottenendo il secondo miglior tempo nella Super Pole. Partito dalla prima fila, il tedesco ha tenuto saldamente il secondo posto rimanendo comunque vicino al leader della gara, tuttavia è sceso in quinta posizione con gli avversari che hanno usufruito dell’Attack Mode; con due safety car intervenute a fine corsa, Wehrlein non è stato in grado di riprendersi la propria posizione originale. Dal canto suo, Lotterer è stato più sfortunato: il francese ha ottenuto il settimo posto sulla griglia di partenza ma una foratura sulla sua monoposto lo ha costretto a terminare la gara nel fondo del gruppo.

Le penalità dei rivali propiziano la risalita di Porsche in Gara 2

Con un risultato tutto sommato positivo in Gara 1, Wehrlein si è presentato fiducioso nelle seconde qualifiche ma ha segnato solamente il 16° tempo. Con una pista stretta e tortuosa, il tedesco non ha avuto modo di farsi troppa strada e di poter recuperare qualche posizione in più. Alla fine, anche grazie a diverse penalità inflitte ai piloti davanti a lui, Wehrlein ha ereditato il 10° posto, che equivale a un piccolo ma prezioso punticino. Lotterer non è stato sicuramente baciato dalla Dea bendata: un incidente nelle prove libere lo ha costretto a saltare le qualifiche e a partire dalla corsia dei box. Alla fine, Lotterer ha guadagnato cinque posizioni in totale, più altre sei fino all’11° posto con le penalità altrui.

Copyright foto: Porsche

Leggi altri articoli in Formula E

Commenti chiusi

Articoli correlati