Formula E | Secondo podio stagionale per Mahindra a Valencia con Lynn

Anche un giro veloce

Alex Lynn ottiene il primo podio in carriera in Formula E, 3° con Mahindra nella seconda gara di Valencia con tanto di giro veloce.
Formula E | Secondo podio stagionale per Mahindra a Valencia con Lynn

Altro podio per Mahindra Racing nella stagione 2020-21 della Formula E. Dopo il 3° posto di Alexander Sims nello scorso ePrix di Roma, Alex Lynn ottiene lo stesso risultato nella seconda gara del terzo doppio appuntamento di Valencia, aggiungendo anche il giro veloce.

Lynn ottiene il 3° posto in Gara 2 con Mahindra

Per Lynn si tratta del primo podio assoluto in Formula E. Il pilota inglese è partito dalla prima fila grazie al secondo posto conquistato in Super Pole dopo aver ottenuto il terzo tempo in qualifica. Subito dopo il via, Lynn ha mantenuto saldamente la seconda posizione tentando più volte di sopravanzare il leader della gara, fino a quando è stato tamponato e mandato fuori pista; fortunatamente Lynn è stato bravo a mantenere il controllo dei veicolo e ripartire dalla nona posizione, per cominciare una rimonta che lo ha portato al terzo posto. Resta ovviamente un po’ di rammarico, perché senza il tamponamento avrebbe potuto giocarsi la vittoria visto anche il giro veloce della corsa. Lynn ha dimostrato ancora una volta di essere molto veloce e di poter ambire a lottare stabilmente nelle posizioni di vertice. Il compagno di squadra Sims, che partiva con l’11° tempo in Gara 2, ottenuto con pista ancora umida, ha purtroppo avuto un problema tecnico che ha comportato un drive through e ha concluso la sua corsa nelle posizioni di rincalzo.

Sfortunato epilogo in Gara 1

Nella corsa di sabato, Mahindra avrebbe ugualmente potuto puntare al podio, ma le condizioni meteo davvero avverse hanno condizionato la prova e causato ben cinque interruzioni, con l’ingresso della Safety Car. Questo ha portato ad un innalzamento dei consumi e molti concorrenti hanno utilizzato potenza in eccesso per le ripartenze ed esaurito l’energia a disposizione della propria monoposto, senza poter conservare la riserva minima prevista a fine gara. Il regolamento penalizza questa situazione e di conseguenza le due Mahindra non sono state classificate, così come molti altri concorrenti, tanto che solo nove monoposto su ventiquattro figurano nell’ordine di arrivo. Peccato, perché le due M7Electro hanno occupato a lungo la terza e la quarta posizione rispettivamente con Lynn e Sims, fino a quando Lynn non ha compiuto un errore che lo ha portato all’ottavo posto, comunque sempre in zona punti. Poi lo sfortunato epilogo del dopo corsa…

Copyright foto: Mahindra

Leggi altri articoli in Formula E

Commenti chiusi

Articoli correlati