Formula E | Jaguar verso l’ePrix di Roma in testa al campionato: “Sfida impegnativa”

I britannici vinsero l'edizione 2019

Jaguar ritorna sul tracciato cittadino di Roma, a due anni dalla prima vittoria in Formula E, come leader della classifica di campionato.
Formula E | Jaguar verso l’ePrix di Roma in testa al campionato: “Sfida impegnativa”

Una trasferta ricca di pressioni quella che Jaguar affronterà a Roma. In vista del secondo doppio appuntamento della Formula E 2020-21, il team britannico è attualmente in testa alla classifica di campionato riservata alle squadre e cercherà di bissare la vittoria di due anni fa con Mitch Evans e Sam Bird.

Due anni esatti (o quasi) di distanza dalla prima vittoria di Jaguar

È la prima volta che Jaguar Racing torna a Roma dall’aprile 2019, anno in cui il team britannico aveva potuto festeggiare la sua prima vittoria in Formula E con Evans e la prima vittoria assoluta di Jaguar nelle competizioni motoristiche dal lontano 1991. Il circuito di Roma, dislocato nel quartiere dell’Eur, rappresenta un terreno di caccia molto prolifico per Sam Bird, che nel 2018 ha vinto l’e-prix italiano. Attualmente in testa nella classifica del campionato a squadre dopo la doppia gara di Diriyah in Arabia Saudita, Jaguar è molto determinata nel voler conquistare ancora più punti e continuare la striscia positiva di risultati ottenuti a Roma, così come nel voler mantenere la sua posizione di leader del campionato.

“Non possiamo riposare sugli allori”

James Barclay, Team Director di Jaguar Racing, ha dichiarato: «Abbiamo iniziato la stagione 2021 in modo molto positivo e, dopo le due eccellenti prestazioni di Mitch e Sam in Arabia Saudita, siamo felici di essere in testa nella classifica del campionato a squadre. Per le qualifiche del Group 1, quella di Roma sarà una sfida molto impegnativa per entrambi i piloti e per questo non possiamo riposare sugli allori. La squadra ha lavorato duramente per molti giorni al fine di raggiungere la migliore condizione possibile in vista della gara italiana. Dopo aver celebrato la nostra prima vittoria in Formula E all’ePrix di Roma del 2019, la Capitale d’Italia occupa un posto speciale nei nostri cuori e anche per questo cercheremo di far proseguire questo momento molto positivo».

Le dichiarazioni di Bird ed Evans

Bird ha detto: «Non vedo l’ora di gareggiare per la prima volta in Italia con il team Jaguar Racing e di tornare in pista al volante della mia Jaguar I-TYPE 5. Abbiamo iniziato la nostra collaborazione in modo straordinario, ottenendo una fantastica vittoria a Diriyah. In passato Roma mi ha accolto alla grande, tanto che nel 2018 sono arrivato primo. Per le qualifiche del terzo round, io e Mitch siamo entrambi nel Group 1. Anche se non sarà affatto facile, daremo il massimo per consentire alla squadra di mantenere questa posizione di vantaggio». Evans ha aggiunto: «L’ePrix di Roma riporta alla mente dei ricordi molto speciali per tutti i componenti del team Jaguar Racing. Per me ha rappresentato la mia prima vittoria in Formula E e quelle fantastiche emozioni le ricorderò sempre per tutta la vita. Anche a Roma dobbiamo sfruttare lo slancio positivo iniziato in Arabia Saudita e speriamo che tutto il duro lavoro fatto ci possa assicurare un grande risultato in pista».

Copyright foto: Jaguar

Leggi altri articoli in Formula E

Commenti chiusi

Articoli correlati