Formula E | BMW deve riscattarsi a Roma: “Dobbiamo recuperare il terreno perso”

Guenther e Dennis a caccia dei punti

L'ePrix di Roma, in programma questo weekend, sarà cruciale per il futuro cammino stagionale in Formula E di BMW i Andretti Autosport.
Formula E | BMW deve riscattarsi a Roma: “Dobbiamo recuperare il terreno perso”

Zero punti per BMW i Andretti Autosport nella prima trasferta stagione della Formula E in Arabia Saudita. Il team statunitense-tedesco punta a trovare il riscatto già nel prossimo doppio appuntamento di Roma, in programma questo weekend, con Maximilian Günther e Jake Dennis.

BMW cerca il riscatto nell’ePrix di Roma

Non è stato un esordio positivo per BMW a Diriyah, lontana dai fasti delle due stagioni precedenti della Formula E, ma la musica cambierà già a partire dall’ePrix di Roma. La pista italiana avrà un nuovo layout e questa sarà una variabile importante per tutte le squadre del campionato elettrico. «È difficile credere che siano passati due anni dall’ultima volta che abbiamo corso a Roma» ha sottolineato Roger Griffiths, Team Principal di BMW i Andretti Autosport. «Sebbene Jake Dennis non abbia mai visto la pista prima d’ora, con gran parte del tracciato rinnovato qualsiasi svantaggio sarà ridotto al minimo rispetto ai suoi rivali. Per Maximilian Günther, l’ultima volta che ha corso qui, ha avuto una buona prestazione in qualifica e dovrebbe avere dei bei ricordi. Anche se abbiamo avuto alcune delusioni significative nei primi due round, come team non vediamo l’ora di recuperare sul terreno perso. Sento che abbiamo fatto buoni progressi nel capire perché non siamo andati come previsto a Diriyah e spero di vedere un’inversione di performance a Roma».

Le dichiarazioni di Guenther e Dennis

Günther ha detto: «Roma è sempre qualcosa di speciale. Siamo già molto entusiasti del nuovo layout, il più lungo del calendario. Dopo alcuni giri nel simulatore, penso che il circuito offra tutto ciò di cui hai bisogno per divertirti al volante e tanta azione in gara. Non avremmo potuto prepararci meglio e ci avviciniamo al doppio round di Roma con grande spirito di squadra». Dennis ha aggiunto: «Le gare di Roma sono tra le più emozionanti di tutta la stagione. Amo la città, quindi non vedo l’ora di gareggiare anche lì in Formula E. Il nuovo circuito è molto tecnico ed estremamente lungo. Questa sarà una nuova sfida per tutti noi».

Copyright foto: per gentile concessione della Formula E

Leggi altri articoli in Formula E

Commenti chiusi

Articoli correlati