FIA GT World Cup | 17 iscritti a Macao, presenti Mortara e Marciello

Farfus difende il successo 2018

BMW, Mercedes, Audi e Porsche sono i quattro marchi presenti a Macao, per un totale di 17 vetture in pista nella FIA GT World Cup.
FIA GT World Cup | 17 iscritti a Macao, presenti Mortara e Marciello

Svelati gli iscritti alla FIA GT World Cup di Macao, in programma a metà novembre come contorno del Gran Premio di Macao di Formula 3. Salgono da 15 a 17 le auto che scenderanno in pista rispetto allo scorso anno, tra cui Edoardo Mortara e Raffaele Marciello a tenere alto il tricolore italiano.

BMW e Mercedes ripeteranno la sfida del 2018

Solamente quattro i costruttori impegnati: Audi, BMW, Mercedes e Porsche rispondono presente alla sfida nell’ex protettorato portoghese – e peccato che non ci siano altri marchi, come Lamborghini (che ha vinto praticamente tutto nella Blancpain GT Series), Bentley, Aston Martin e Ferrari per fare alcuni nomi. Comunque, Augusto Farfus sarà l’uomo da battere, pronto anche a saltare il round del FIA WTCR per difendere la vittoria conquistata nel 2018. Il pilota sarà la punta di diamante di BMW, a un anno dall’ultima volta che si è vista Charly Lamm prima della sua improvvisa scomparsa a gennaio, anche perché Joel Eriksson col locale Team AAI. Tempo di rivincita per Marciello, che aveva concluso 2° la Qualification Race e 9° la gara vera; anche Mortara correrà con Mercedes, dopo il buon 3° posto dello scorso anno e pronto a dire la sua come ‘Re’ di Macao. Oltre a loro, la Casa di Stuttgart schiererà il forte Maro Engel (anche lui a podio nell’evento passato) e Alessio Picariello, oltre ad avere i “locali” Adderly Fong e Roelof Bruins.

Audi e Porsche alla ricerca della rivincita

Audi vuole il successo e la sua line-up è davvero impressionante: Charles Weerts, Dries Vanthoor, Christopher Haase e Kelvin van der Linde sono pronti a conquistare la coppa, oltre a Weian Chen del Team Asia TSRT. Porsche avrà Absolute Racing e ROWE Racing: la prima con Alexandre Imperatori e Kevin Estre, mentre la seconda con Earl Bamber e Laurens Vanthoor.

Leggi altri articoli in Endurance & GT

Commenti chiusi

Articoli correlati