ELMS | 4 Ore di Barcellona 2021: anteprima e orari del weekend

Si parte oggi con le prime libere

L'European Le Mans Series ritorna in pista per il primo appuntamento della stagione 2021: la 4 Ore di Barcellona.
ELMS | 4 Ore di Barcellona 2021: anteprima e orari del weekend

Ancor prima del FIA World Endurance Championship, il panorama delle gare di durata scatta questo weekend con il primo appuntamento dell’European Le Mans Series. Dopo i test collettivi tenutisi a inizio settimana, il campionato europeo rimane a Barcellona per la 4 Ore che apre la stagione 2021.

European Le Mans Series, Barcellona 2021: programma ed orari

Venerdì 16 aprile
13.30 – Prove libere 1 (90 minuti)
16.30 – Prove libere, piloti Bronze (30 minuti)

Sabato 17 aprile
09.00 – Prove libere 2 (90 minuti)
13.40 – Qualifiche, LMGTE (10 minuti)
13.50 – Qualifiche, LMP3 (10 minuti)
14.00 – Qualifiche, LMP2 (10 minuti)

Domenica 18 aprile
11.00 – Gara (240 minuti)

Gli orari sono riferiti a quelli italiani (CEST). Qualifiche e gara in diretta sul canale YouTube e sulla pagina Facebook dell’ELMS.

European Le Mans Series, Barcellona 2021: anteprima del weekend

Ricca partecipazione anche quest’anno per la serie continentale, ora più che mai in un ottimo stato di salute e con molti piloti e team coinvolti anche nel FIA WEC e nella 24 Ore di Le Mans: a dimostrazione dell’alto livello sulla griglia di partenza. Sono ben 16 i prototipi LMP2 che si contenderanno la vittoria assoluta, a cominciare dai campioni in carica di United Autosports che, sull’Oreca 07 Gibson #22, vedrà al via solamente Phil Hanson con Jonathan Aberdein e Tom Gamble: Filipe Albuquerque non sarà impegnato più nell’europeo, non solo per l’impegno nel Mondiale ma anche per la nuova avventura nell’IMSA WeatherTech SportsCar Championship con Wayne Taylor Racing. La seconda vettura di United, la #32, avrà invece il giovane e forte Job van Uitert, Nico Jamin e Manuel Maldonado.

I possibili contendenti rimangono invece i russi di G-Drive Racing (anche con la bandiera della Russian Automobile Federation): Roman Rusinov avrà al suo fianco l’ufficiale Mercedes (in Formula E) e Toyota (come riserva nel WEC) Nyck de Vries e il giovane di belle speranze Franco Colapinto sulla #26, mentre Pietro Fittipaldi, John Falb e Rui Andrade con la #25 difficilmente saranno della partita. Occhio a DragonSpeed perché porta al di qua dell’Oceano un pilota dal calibro di Ricky Taylor per Ben Hanley ed Henrik Hedman, poi attenzione anche a novità come TF Sport/Racing Team Turkey (con Harry Tincknell di Mazda, Charlie Eastwood e Salih Yoluç, anche se iscritti alla Pro-Am) e Team WRT (con Louis Delétraz, Robert Kubica e Ye Yifei). Possibili exploit da parte di Cool Racing (Nicolas Lapierre-Antonin Borga-Alexandre Coigny), Duqueine (René Binder-Tristan Gommendy-Memo Rojas), Algarve Pro Racing (Richard Bradley-Ferdinand Habsburg-Diego Menchaca) e IDEC Sport (Paul-Loup Chatin-Paul Lafargue-Patrick Pilet).

Numero altrettanto ampio anche per la classe LMP3 (16 vetture), classe che sta prendendo sempre più piede anche in classi maggiori (vedi IMSA). United Autosports impegna anche qui due vetture dopo il titolo 2020, così come Inter Europol Competition che aveva lottato con il team anglo-americano lo scorso anno. Anche Eurointernational non si tirerà indietro, così come RLR MSport (non più impegnata in LMP2), Graff e Cool Racing. Presente anche 1 AIM Villorba Corse con i nostri Alessandro Bressan e Damiano Fioravanti, affiancati dal greco Andreas Laskaratos.

Un +1 vede la classe LMGTE dell’ELMS, abbracciando finalmente tre marchi differenti: oltre alle solite Ferrari e Porsche ci sarà anche una Aston Martin Vantage GTE di TF Sport che, difficilmente, potrà vedersela per il titolo. Quindi concentrati su WeatherTech Racing perché avrà l’ufficiale Porsche Gianmaria Bruni, l’ex Junior Jaxon Evans e il forte Christian Ried. AF Corse schiera un trio come Emmanuel Collard, François Perrodo e Alessio Rovera per la sua Rossa, ma non dimentichiamoci delle tre Iron Lynx: la prima con Claudio Schiavoni, Paolo Ruberti e Giorgio Sernagiotto, la seconda con le Iron Dames (Rahel Frey-Michelle Gatting-Manuela Gostner) e la terza con Miguel Molina, Matteo Cressoni e Rino Mastronardi. Sulla seconda Porsche di Proton saranno invece al via l’attore Michael Fassbender con Felipe Fernandez Laser e Richard Litez. Ricordiamo che al via ci sarà anche una Oreca appositamente modificata di Association SRT41 con un trio di piloti disabili, tra cui l’ex centauro Takuma Aoki.

European Le Mans Series 2021 – 4 Hours of Barcelona: entry list e spotter guide

Tags
Leggi altri articoli in Endurance & GT

Commenti chiusi

Articoli correlati