CIR

CIR | Rallye Sanremo 2021: Hyundai presente con uno schieramento da grandi occasioni, anche con le WRC Plus

Pienone di iscritti per il Sanremo

Si prospetta una lista iscritti notevole e con molti equipaggi dall'estero per il Rallye Sanremo: in gara ma a parte anche le WRC Plus, e Hyundai porta in Liguria i suoi equipaggi del Mondiale Rally
CIR | Rallye Sanremo 2021: Hyundai presente con uno schieramento da grandi occasioni, anche con le WRC Plus

Le indiscrezioni sono realtà: anche il Rallye Sanremo avrà in gara una speciale categoria a sé stante dedicata alle WRC Plus, sulla scorta di quanto abbiamo visto negli ultimi tempi in altri appuntamenti del Campionato Italiano Rally, come il Roma Capitale.

Nasce il Sanremo WRC

Il secondo round del CIR Sparco 2021, previsto a porte chiuse il prossimo 10-11 aprile (dopo aver saltato l’edizione 2020 a causa del maltempo), ospiterà il Sanremo WRC, che agli appassionati del mondo rally e ai nostalgici ricorderà i tempi in cui l’appuntamento ligure era parte del Mondiale, prima di trasferire la titolarità italiana del World Rally Championship in Sardegna nei primi anni Duemila. Sarà un format a parte rispetto alla gara valida per il CIR e per le altre validità nazionali, ed ovviamente avrà una speciale classifica avulsa, come ha spiegato l’organizzatore del Sanremo Sergio Maiga. «Il format di Sanremo WRC ricalca quello della gara tricolore, con l’esclusione della prova di sabato sera. Pertanto le WRC Plus scatteranno alle ore 7.00 di domenica 11 aprile dal parco assistenza della Vecchia Stazione e percorreranno le sette prove speciali in programma appena prima dei protagonisti del CIR, chiudendo le loro fatiche alle 18.30 di domenica pomeriggio». Se perciò gli equipaggi in gara nel CIR Sparco affronteranno otto prove speciali per 90,93 km di gara, quelli del WRC Plus disputeranno 7 PS per 88,93 km cronometrati.

Hyundai si presenta con i propri equipaggi

Ma quali saranno i protagonisti del WRC che coglieranno questa occasione, utile anche per riprendere la mano in una gara su asfalto in vista del prossimo impegno del Mondiale che si terrà su questa superfice a fine aprile in Croazia? Come avevamo anticipato, Hyundai Motorsport continua ad incrociare la sua strada con le nostre competizioni, come si è visto negli ultimi anni tramite le partecipazioni al Rally di Alba e, di recente, al Rally Il Ciocco che ha aperto la stagione del CIR Sparco. Ma, a differenza di quest’ultimo appuntamento, gli equipaggi del Mondiale non correranno soltanto con le i20 R5 ma potranno tirare fuori le loro consuete i20 Coupé WRC, per allenarsi al meglio in vista dell’inedita sfida della Croazia (che prevedrà ben sei tipi di asfalti differenti, come hanno svelato gli organizzatori).

Al via del 68esimo Rallye Sanremo, ovviamente nella categoria Sanremo WRC, avremo perciò di nuovo Thierry Neuville e Martijn Wydaeghe, reduci dalla vittoria nel Ciocco e pronti a migliorare sia il loro feeling nell’abitacolo, essendo un equipaggio di recente creazione e che deve ancora superare qualche barriera linguistica, che a fare un test in gara su asfalto. Test che sarà fondamentale anche per Ott Tanak e Martin Jarveoja, che non corrono su strade di cemento puro dal Rally di Alba della scorsa estate (l’ACI Rally Monza e il Monte Carlo fanno storia a sé) e che saranno ugualmente al via del Sanremo. Non solo: giacché sarà schierato da Hyundai in Croazia, ci sarà anche Craig Breen, che nel 2019 vinse proprio la gara ligure ai tempi in cui si era ritagliato un programma nel CIR grazie a Metior Sport, assieme al navigatore Paul Nagle. Ma il team principal di Hyundai Andrea Adamo ha tirato fuori l’intera argenteria pregiata a Sanremo, spedendo in Liguria anche Oliver Solberg e Pierre-Louis Loubet: questi ultimi due, assieme a Breen, correranno invece sulla i20 R5, stando alle informazioni trapelate sino ad ora.

Più di 200 iscritti per il Rallye Sanremo 2021

«Anche quest’anno il ‘pacchetto’ Sanremo sta ottenendo un grande successo con circa 220 iscrizioni già pervenute, fra 68° Sanremo Rallye, che al momento attuale vanta 127 iscritti; ma sono ancora molte le schede in via di ricezione, tra 36° Sanremo Rally Storico, 22° Rally delle Palme e 35esima Coppa dei Fiori di regolari», ha commentato Maiga. Al via inoltre 25 equipaggi stranieri, con molti francesi e svizzeri anche in virtù della raffica di cancellazioni e rinvii del campionato transalpino rally (il concomitante Rallye du Touquet è stato infatti spostato a fine maggio).

Crediti Immagine di Copertina: Hyundai Motorsport

Leggi altri articoli in CIR

Commenti chiusi

Articoli correlati