CIR

CIR | Rally Il Ciocco, vittoria nella R1 per Davide Nicelli, all’esordio con la Renault Clio Rally5

Vittoria per Nicelli e Pieri

Davide Nicelli e Tiziano Pieri conquistano tra le R1 il Rally Il Ciocco, debuttando al meglio sulla Renault Clio Rally5 di HK Racing
CIR | Rally Il Ciocco, vittoria nella R1 per Davide Nicelli, all’esordio con la Renault Clio Rally5

Il nuovo capitolo della carriera di Davide Nicelli parte con il piede giusto al 44esimo Rally Il Ciocco e Valle del Serchio, primo round del Campionato Italiano Rally Sparco andato in scena lo scorso fine settimana.

Rally Ciocco, Nicelli primo nel CIR R1 e nel Clio Trophy Italia

Il giovane pilota quest’anno si giocherà le proprie carte nel CIR R1, un indietreggiamento di classe rispetto alle ultime stagioni dove ha anche conquistato il titolo Due Ruote Motrici nella Coppa Italia ACI Sport nel 2019, ma che sarà utile a dare nuovo slancio alla sua carriera, ora con al proprio fianco per la vettura un team molto solido della nostra realtà motorsportiva come HK Racing. Affiancato inoltre da un nuovo copilota quale l’altrettanto giovane Tiziano Pieri, Nicelli affronterà il 2021 per la prima volta a bordo della Renault Clio Rally5, vettura con cui ha esordito nel migliore dei modi visto che ha vinto il Ciocco nelle R1, svettando anche nel Clio Trophy Italia, monomarca della casa della Losanga nato lo scorso anno e consacrato alla nuova Clio Rally5. Specifichiamo comunque che il trofeo partirà ufficialmente e di fatto ad aprile, in occasione del secondo round del CIR Sparco al Rallye di Sanremo, perciò sugli asfalti della Garfagnana la validità era giusto per i premi e non per la classifica del monomarca.

Nicelli e Pieri hanno lottato comunque quasi sul filo di lana contro l’equipaggio formato da Pierfrancesco Verbilli ed Andrea Albertini, anch’essi su Clio, e che terminano in piazza d’onore a 9,9 secondi di distacco dalla vetta. Terzo posto per un’altra Renault, che con le sue vetture si prende quattro posizioni nella top 5, con a bordo Mattia Zanin e Fabio Pizzol, a un minuto e cinque secondi dalla vittoria.

Nicelli commenta il suo Rally Il Ciocco con la Clio Rally5

Commenta così Nicelli il suo esordio stagionale al Ciocco: «È stato un rally veramente molto positivo e soddisfacente. Era partito venerdì sera con l’annullamento della prima prova, a causa dell’incidente di un equipaggio. Dunque la nostra gara è partita sabato. La prima prova forse è quella in cui abbiamo avuto un po’ più di difficoltà rispetto alle altre, perché era la prima volta vera con la Clio, con il mio nuovo navigatore Pieri e con gli pneumatici della Michelin, che non utilizzavo da anni. Dunque dovevo capire bene come funzionava il tutto, dopo di che abbiamo iniziato a spingere, migliorandoci prova dopo prova, e passando al comando della classifica a metà giornata sia della classifica R1 che del trofeo Renault, per poi mantenere la testa della gara fino alla fine, e allungando nell’ultima prova, per niente semplice, viste le condizioni trovate. Siamo stati bravi, abbiamo dato l’ultima zampata per portare a casa il successo».

Nicelli sottolinea comunque la necessità di lavorare ancora per cucirsi «sempre di più la vettura addosso e aumentare il feeling con il nuovo navigatore», pur ribadendo il fatto che «il pacchetto funziona già molto bene». Chiusura quindi con un giro di ringraziamenti per il patrocinatore di Stradella: «[…] Il team HK e Renault che mi ha messo a disposizione un’ottima vettura, il mio navigatore con cui si è instaurato subito un ottimo feeling, la Michelin per gli pneumatici che si sono adattati benissimo ai continui cambi di condizioni; la mia scuderia Sport e Comunicazione; gli sponsor, mio padre, figura di riferimento sotto il tendone, e tutti gli appassionati che mi hanno sostenuto da casa».

Leggi altri articoli in CIR

Commenti chiusi

Articoli correlati