CIR

CIR | Hyundai non molla il nostro campionato: le i20 WRC alla Targa Florio

Con Neuville e Veiby, ma non solo

Hyundai Motorsport prosegue la sua particolare campagna nel Campionato Italiano Rally Sparco, schierando anche le proprie World Rally Car alla Targa Florio
CIR | Hyundai non molla il nostro campionato: le i20 WRC alla Targa Florio

Alla faccia delle voci disseminate da qualche gola profonda evidentemente poco informata e forse un po’ troppo malfidente, Hyundai Motorsport non abbandona le nostre competizioni rallistiche e in particolare il Campionato Italiano Rally Sparco, ma anzi, rilancia ulteriormente. E così dopo, il Rally del Ciocco – vinto da Thierry Neuville – ed il Rallye Sanremo – vinto da Craig Breen, nonostante un pasticcio con le classifiche finali – il team guidato da Andrea Adamo schiererà una rappresentativa dei propri equipaggi impegnati nel WRC anche alla Targa Florio, terzo round del CIR Sparco in programma il prossimo 7-8 maggio.

Craig Breen e un ritorno alla Targa Florio pregno di significato

Certo, chiariamo una cosa: Breen ed Oliver Solberg nel frattempo sono stati iscritti dalla squadra al nostro Tricolore, entrambi a bordo della i20 R5. Per Breen in particolare il ritorno in Sicilia assume una valenza molto peculiare, giacché l’ultima volta a cui ha partecipato alla Targa Florio è stata nove anni fa, in coincidenza con il grave incidente che costò la vita al suo allora giovane navigatore, Gareth Roberts.

Neuville e Veiby alla Targa Florio con le Hyundai i20 WRC

Così come avvenuto al Ciocco e al Sanremo, anche ne ‘a cursa ci sarà spazio per le World Rally Car, ovviamente avulse dalla classifica della gara principale e trasparenti per i punteggi. Continua insomma lo stratagemma di inserire a parte una competizione per la massima classe rallistica, altrimenti non prevista nel CIR, e che ha consentito il lasciapassare all’interesse e partecipazione di Hyundai Motorsport ai nostri campionati nazionali.

Saranno quindi due la i20 Coupé WRC che vedremo in gara: anzitutto, una vedrà a bordo Neuville con Martijn Wydaeghe, al loro terzo appuntamento di fila nel Tricolore Rally: reduci dalla vittoria al Ciocco e dal podio al Rally di Croazia, l’equipaggio continuerà a lavorare sul proprio affiatamento nell’abitacolo e soprattutto sulla comprensione l’uno dell’altro, essendo Neuville francofono e Wydaeghe fiammingo. La novità in casa Hyundai sarà invece rappresentata da Ole Christian Veiby, pilota iscritto anche quest’anno nel WRC2 ma che, per la seconda volta in carriera e per la seconda volta in un evento sul suolo italiano dopo l’ACI Rally Monza dello scorso dicembre, salirà a bordo della i20 WRC. Il norvegese, impegnato questo fine settimana con la i20 R5 in Portogallo al Rali Terras d’Aboboreira, su sterrato, correrà con una vettura messa a disposizione dal team cliente Hyundai 2C-Competition, lo stesso che fa correre nel WRC Pierre-Louis Loubet e che fornì a Veiby l’auto all’evento di Monza.

Le parole di Andrea Adamo

«Sicuramente essere presenti in una manifestazione come la Targa Florio carica di storia e di significato per l’automobilismo è qualcosa di estremamente piacevole e, ancora una volta, siamo felici di combinare il lavoro di test e sviluppo della nostra Hyundai i20 Coupé WRC con l’opportunità di farlo alla gara automobilistica più antica del mondo, teatro negli anni di grandi sfide», ha spiegato il team principal Andrea Adamo.

«Siamo molto contenti di portare le nostre auto e uno dei nostri equipaggi del Mondiale Rally, composto da Thierry Neuville e Martijn Wydaeghe, in una Sicilia che è terra ricca di passione, legata molto ai rally e a queste vetture. La presenza alla Targa Florio deriva da un dialogo proficuo e costruttivo con il Delegato Regionale ACI Sport Daniele Settimo che, con il consueto impegno, ha favorito la realizzazione di questa opportunità, per noi e per la gara di Campionato Italiano Rally Sparco della sua regione. Ad affiancare Neuville con la Hyundai i20 WRC ci sarà Ole Christian Veiby, uno dei nostri giovani piloti del programma Junior Driver. Mentre la presenza nel Campionato Italiano Rally sarà arricchita dal titolato Andrea Crugnola e anche da Craig Breen che continuerà il suo processo di allenamento su asfalto e di sviluppo della Hyundai i20 R5. Ancora una volta non possiamo non ringraziare il Presidente Angelo Sticchi Damiani e ACI Sport per la continua collaborazione e gli organizzatori del Targa Florio per la loro ospitalità nella bellissima Sicilia», ha concluso Adamo.

Crugnola ed Ometto proseguono la loro stagione con Hyundai

Come ha anticipato il team principal, non mancherà ovviamente il campione CIR 2020 Andrea Crugnola, che con Pietro Ometto compone l’equipaggio Hyundai Rally Team Italia sulla i20 R5 di Friulmotor. Il duo è reduce dall’ottimo risultato di Sanremo, secondi alle spalle di Breen (anche se ad un certo punto sono stati proclamati primi, per poi tornare sulla piazza d’onore dopo la marcia indietro innestata dalla direzione di gara).

Crediti Immagine di Copertina: Hyundai Motorsport

Leggi altri articoli in CIR

Commenti chiusi

Articoli correlati