CIR

CIR | Rally Il Ciocco, Peugeot domina nelle Due Ruote Motrici con i Nucita

Buona la prima per il nuovo equipaggio Peugeot

Primo successo per il nuovo equipaggio Peugeot nel CIR Due Ruote Motrici 2021: i fratelli Nucita stravincono il Rally Il Ciocco nella categoria
CIR | Rally Il Ciocco, Peugeot domina nelle Due Ruote Motrici con i Nucita

Cambiano i fattori ma non il risultato: permetteteci di parafrasare il principio della proprietà commutativa per parlare del nuovo corso di Peugeot Italia nel Campionato Italiano Rally Due Ruote Motrici, dove ha trionfato nelle ultime stagioni con diversi equipaggi. Il 2021 sarà all’insegna di un nuovo duo a bordo della 208, dallo scorso anno diventata Rally4 in luogo della vecchia classe R2, e che parte già con il piede giusto vincendo nella categoria il primo appuntamento della stagione, ovvero il Rally Il Ciocco e Valle del Serchio.

I Nucita conquistando tutte le prove speciali del Ciocco

Stiamo parlando di Andrea e Giuseppe Nucita, che hanno debuttato nel CIR Sparco e nella contestuale tenzone del Due Ruote Motrici dominando – letteralmente – sugli asfalti insidiosi e a tratti umidi del Ciocco. Una raffica di migliori tempi di categoria (inclusa la Power Stage con relativi punti bonus) e una leadership mai messa in discussione, con un trionfo ottenuto con un margine di un minuto e venticinque secondi sulla Ford Fiesta Rally4 di Giacomo Guglielmini. Terzo posto per un’altra 208 Rally4, quella di Christopher Lucchesi Jr, con un gap di un minuto e mezzo sui Nucita, ma le Peugeot Rally4 conquistano quattro piazzamenti nella top 5, includendo quindi anche il quarto posto di Mattia Vita, a due minuti e tredici di ritardo, ed il quinto di Mirco Straffi, a due e trentasei. Allargando lo sguardo ai primi nove, solo due vetture piazzatesi non portano il marchio della casa del Leone.

“Felici di aver ripagato la fiducia posta in noi da Peugeot”

Tornando ai fratelli Nucita, è stato premiato anche il lavoro dei tecnici per adattare il set-up della vettura al nuovo equipaggio. «Siamo davvero felici di aver ripagato la fiducia che Peugeot ha riposto in noi con una vittoria, la nostra 208 è stata impeccabile come anche i nostri pneumatici Pirelli»., ha commentato il pilota siculo. «Tutto questo ci ha addirittura consentito di primeggiare su tutti i dieci tratti cronometrati in programma. Era importante marcare punti per il campionato e lo abbiamo fatto sia in gara che nella power stage per cui grazie davvero a tutti i membri del nostro team».

Crediti Immagine di Copertina: © Automobiles Peugeot

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News,
se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Tags
Leggi altri articoli in CIR

Commenti chiusi

Articoli correlati