CIGT | BMW Team Italia, Ceccato Racing prepara la stagione 2021 a Misano

Confermati Comandini e Zug

Ceccato Racing è attualmente in pista a Misano per preparare la stagione 2021 del Campionato Italiano Gran Turismo.
CIGT | BMW Team Italia, Ceccato Racing prepara la stagione 2021 a Misano

Inizia la preparazione alla nuova stagione 2021 del Campionato Italiano Gran Turismo per il BMW Team Italia. Ceccato Racing sta affrontando tra ieri e oggi due giornate di test a Misano con la propria BMW M6 GT3, affidata anche quest’anno a Stefano Comandini e a Marius Zug.

Comandini e Zug di nuovo confermati da BMW e Ceccato

Per il quarto anno consecutivo, Ceccato Racing affronterà il Campionato italiano riservato alle vetture competizione Gran Turismo. Sotto la supervisione dei due responsabili della squadra, il team principal Luigi Slongo e il team manager Roberto Ravaglia, ex campione del mondo ed europeo Turismo, Ceccato Racing sta ultimando la preparazione per la stagione 2021 che lo vedrà impegnato ancora con la BMW M6 GT3. Nei campionati italiani Gran Turismo Endurance e Sprint verrà schierato l’equipaggio formato dal romano Comandini, che nel 2021 festeggia i suoi 26 anni di attività nelle competizioni automobilistiche, e dal diciottenne tedesco Zug. Rivelazione della passata edizione della serie tricolore proprio con la BMW di Ceccato Racing e in coppia con Comandini, Zug è uno dei piloti sotto osservazione dalla Casa tedesca.

Ravaglia: “Consapevoli che lottare per il titolo sarà difficile”

La due giorni di test pre-campionato servirà ai piloti e ai tecnici del Ceccato Racing per una prima messa a punto della BMW M6 GT3 ormai giunta, dopo 6 stagioni di successi, alla fine dello sviluppo: l’anno prossimo verrà infatti sostituita dalla nuova M4 GT3, attualmente in fase di sviluppo presso la BMW Motorsport di Monaco di Baviera. La stagione 2021 sarà pertanto un anno sabbatico, così come conferma Ravaglia: «BMW Motorsport non ha ritenuto conveniente aggiornare la BMW M6 GT3, ed è naturale essendo l’ultimo anno di attività della vettura. I risultati non mancheranno, specialmente nella serie Endurance, ma siamo anche consapevoli che la corsa al titolo sarà per noi realisticamente molto difficile. Diciamo quindi che ci apprestiamo a una stagione di transizione, come sempre accade quando sta per arrivare un nuovo modello. Tuttavia, ciò non significa che ci limiteremo a una semplice partecipazione, tutt’altro. Il team Ceccato Racing darà comunque il massimo, come sempre, confidando anche su un equipaggio affidabile e veloce qual è appunto la coppia Comandini-Zug a cui si affiancherà, nelle 4 gare Endurance, un pilota ufficiale BMW».

Copyright foto: ACI Sport

Leggi altri articoli in Endurance & GT

Commenti chiusi

Articoli correlati