WTCR | Lynk & Co conferma Ehrlacher, Muller, Urrutia e Bjork per il 2021

A caccia della riconferma del titolo piloti

Yann Ehrlacher, Yvan Muller, Santiago Urrutia e Thed Bjork sono stati tutti riconfermati da Cyan Racing e Lynk & Co per la stagione 2021 del WTCR.
WTCR | Lynk & Co conferma Ehrlacher, Muller, Urrutia e Bjork per il 2021

Quartetto confermatissimo quello di Lynk & Co e Cyan Racing per la stagione 2021 del WTCR. Il campione in carica Yann Ehrlacher, Yvan Muller, Santiago Urrutia e Thed Björk andranno di nuovo all’assalto del Mondiale con le Lynk & Co 03 TCR.

Ehrlacher: “Non vedo l’ora di ricominciare”

L’attacco Cyan sarà ancora una volta diviso in due coppie di piloti. Ehrlacher, 24 anni, Campione 2020, sarà ancora con lo zio Muller, 51 anni. Dall’altra parte del box ci sono Björk, 40 anni – campione dell’ex WTCC nel 2017 – e il 24enne Urrutia, che ha ottenuto una vittoria l’anno scorso all’esordio. Christian Dahl, il CEO e fondatore della svedese Cyan Racing, ha aggiunto: «La stagione 2020 ha segnato l’anno di maggior successo nella storia di Cyan Racing e non abbiamo assolutamente cambiato il nostro obiettivo per il 2021. Tuttavia ci aspettiamo una sfida ancora più dura quest’anno, soprattutto con un calendario più lungo e avversari competitivi». Avendo vinto tre gare nel 2020, Il Campione Ehrlacher insiste sul fatto che non è mai stato così motivato a difendere la sua corona. «L’anno scorso è stata la migliore stagione della mia vita. Ma chiunque pensi che io sia meno motivato o pronto per una nuova sfida nel 2021 si sbaglia di grosso. Fin dalla fine del 2020 non vedevo l’ora di ricominciare, sono prontissimo!». Dopo essere arrivato secondo dietro a suo nipote Yann nel WTCR 2020, Muller punta al quinto titolo. «Chiunque mi conosca sa che sono qui solo per vincere. Quest’anno affronterò la mia sedicesima stagione nel Mondiale Turismo e sono motivato come quando ho esordito nel 2006».

Urrutia: “Obiettivo: vincere!”

Dopo un’ottima stagione da rookie, con 4 podi nelle ultime gare e il successo nella WTCR Race of Aragón, l’uruguaiano Urrutia vuole riprendere proprio da dove aveva lasciato. Ha aggiunto: «Mi sento davvero a casa in questa squadra e dopo la mia stagione di debutto e ho intenzione di continuare così. Il mio obiettivo finale è naturalmente quello di vincere come squadra e per me personalmente di conquistare il titolo. Spero di poter rendere orgogliosi tutti coloro che mi hanno aiutato a portare avanti la mia carriera anche quest’anno».

Bjork: “Voglio compiere un grande passo in avanti”

Björk, dal canto suo, regalò nel 2019 il primo successo ai cinesi e per lui sarà la decima stagione in Cyan. «Sono davvero orgoglioso di far parte di un viaggio cominciato nel 2012 e sono contentissimo che abbiano riposto la loro fiducia in me per la decima stagione consecutiva. Il mio obiettivo per il 2021 è chiaramente compiere un grande passo avanti nei risultati, puntando al primato in classifica».

Gavory: “Ci prepariamo a una nuova stagione”

Commentando le scelte di Cyan Racing Lynk & Co, il direttore del WTCR Xavier Gavory ha detto: «Questa è un’altra grande notizia mentre ci prepariamo alla nuova stagione del WTCR e siamo molto eccitati dalla prospettiva che queste quattro stelle del World Touring Car tornino sulla griglia. Per il WTCR 2021 abbiamo già 10 piloti e 9 di questi hanno già vinto almeno una gara. Quest’anno vedremo grandi battaglie, quindi preparatevi per un grande spettacolo».

Copyright foto: Cyan Racing

Leggi altri articoli in Notizie

Commenti chiusi

Articoli correlati