IMSA | BMW cerca la rivincita alla 12 Ore di Sebring dopo l’epilogo del 2020

Sarà la volta buona per i tedeschi?

La 12 Ore di Sebring 2021 vedrà di nuovo BMW al via nella classe GTLM dell'IMSA WeatherTech SportsCar Championship: riuscirà a vincere dopo le sfortune dello scorso anno?
IMSA | BMW cerca la rivincita alla 12 Ore di Sebring dopo l’epilogo del 2020

Torna di nuovo in pista BMW nell’IMSA WeatherTech SportsCar Championship. Il Costruttore tedesco schiererà due vetture per la 12 Ore di Sebring in programma questo weekend e cercherà di conquistare la vittoria della classe GTLM a nove anni dall’ultima volta.

Quell’incidente a 10 minuti dal termine…

Alla ricerca della rivincita BMW a Sebring, dopo aver a lungo guidato la corsa dello scorso anno prima di subire un incidente a causa di una vettura della classe GTD, a soli 10 minuti dal termine. A soli quattro mesi di distanza, il BMW Team RLL si candida come uno dei favoriti della classe GTLM ma vedrà la concorrenza delle Corvette ufficiali e di una Porsche privata. «È difficile credere che sia il nostro 12° anno di gare a Sebring con il BMW Team RLL» ha detto Bobby Rahal, Team Principal. «Sebring occupa un posto speciale per me essendoci andato con mio padre per molti anni e poi, ovviamente, iniziando a gareggiarci nel 1976, culminando con una vittoria nel 1987. Con il BMW Team RLL, abbiamo avuto prestazioni molto buone nel corso degli anni, siamo sempre stati abbastanza forti e mi aspetto che sia così anche quest’anno. Come ogni gara endurance, rimanere fuori dai guai è la chiave. L’anno scorso siamo stati colpiti da una vettura GTD mentre stavamo conducendo la corsa, è stato estremamente deludente perché penso che avevamo la gara nelle nostre mani». Sulla BMW M8 GTE #24 vedremo Augusto Farfus, John Edwards e Jesse Krohn, sulla #25 Bruno Spengler, Philipp Eng e Connor De Phillippi.

Turner Motorsport a caccia della vittoria in GTD

Non solo GTLM: Turner Motorsport sarà al via della classe GTD con una BMW M6 GT3. La #96 sarà affidata come al solito a Bill Auberlen, Roby Foley e Aidan Read. I tre (con Colton Herta) avevano conquistato la pole position alla recente 24 Ore di Daytona, concludendo poi in sesta posizione.

Copyright foto: BMW

Tags
Leggi altri articoli in Endurance & GT

Commenti chiusi

Articoli correlati