Formula E | DS Techeetah pronta a difendere il titolo in Arabia Saudita

Gli obiettivi del 2021

DS Techeetah, detentrice dei titoli piloti e costruttori della Formula E, punta ancora a vincere anche nella stagione 2020-21.
Formula E | DS Techeetah pronta a difendere il titolo in Arabia Saudita

Sarà ancora DS Techeetah la grande favorita nella nuova stagione della Formula E, che scatterà oggi con la prima delle due gare in Arabia Saudita. La squadra sino-francese, con il campione in carica Antonio Felix da Costa e Jean-Eric Vergne, si giocherà la vittoria e proverà a difendere i propri titoli.

DS Techeetah in pista con la “vecchia” monoposto

L’attuale situazione sanitaria ha costretto la squadra ad adeguare piani e metodi di lavoro, ma le nuove procedure implementate hanno garantito sia la sicurezza di tutti i soggetti coinvolti sia la preparazione per il mondiale. Le conseguenze della pandemia da COVID-19, tuttavia, hanno spinto DS Techeetah a iniziare la stagione con la DS E-TENSE FE20, monoposto vincente dello scorso anno, equipaggiata con un software completamente nuovo, rinviando il debutto della monoposto della stagione 7 più avanti durante la stagione. DS Performance e i due piloti DS Techeetah hanno condotto diverse sessioni di test con il propulsore DS E-TENSE FE20 e quello che subentrerà nella stagione 7 al fine di ottimizzarli per le sfide che li attendono in pista.

“Vogliamo lottare ancora una volta per la vittoria”

Mark Preston, Team Principal DS Techeetah: «L’anno scorso ha messo seriamente alla prova la tenacia e l’adattabilità di tutti e noi non siamo stati un’eccezione. È stata dura per ogni membro del team e sono rimasto impressionato da quanto tutti si siano prodigati per far funzionare una squadra competitiva in circostanze così eccezionali. Potevamo considerarci un gruppo affiatato già prima della pandemia, ma non è nulla in confronto a quello che siamo oggi. Le difficoltà possono tenere insieme una squadra ed è esattamente quello che è successo. Ora guardiamo alla Stagione 7, che sarà la prima edizione come Campionato del Mondo di Formula E, e siamo determinati ad aggiungere una corona mondiale al nostro palmarès».

Xavier Mestelan Pinon, Direttore DS Performance: «Dopo i nostri due superbi doppi titoli, gli obiettivi per il 2021 sono chiari: lottare ancora una volta per il gradino più alto del podio! Bisogna però restare lucidi perché, come l’anno scorso, saranno coinvolti 9 costruttori più forti che mai. A differenza dei nostri concorrenti, debutteremo con la monoposto dello scorso anno con la quale abbiamo vinto il titolo; garanzia di prestazioni e affidabilità per iniziare serenamente la competizione. Successivamente, beneficeremo di un nuovissimo propulsore, atteso con impazienza dai nostri piloti. Il layout della pista di Diriyah è magnifico, con una parte particolarmente veloce e molto tortuosa, ma soprattutto molto selettivo in termini di setup e guida. Un buon inizio di stagione in Arabia Saudita non può che aiutarci nella nostra caccia ai titoli mondiali!».

Le dichiarazioni dei piloti da Costa e Vergne

António Félix da Costa, campione in carica: «Credo che nessuno al mondo avrebbe potuto prevedere cosa è successo l’anno scorso e quanto tempo sarebbe durata la pandemia. La situazione è ancora grave al momento e il fatto che possiamo correre dimostra l’efficacia dei protocolli messi in atto dalla Formula E per mantenere tutti al sicuro. Sarà la prima stagione come campionato del mondo e sono più motivato che mai. Chi non vorrebbe essere il primo campione del mondo di Formula E della storia?».

Jean-Eric Vergne, due volte campione della Formula E: «Questa squadra non smetterà mai di stupirmi. Neanche una pandemia può impedirle di andare avanti. È una decisione molto saggia posticipare il debutto della monoposto prevista per la stagione 7 più tardi e permetterci di implementare il programma come volevamo. Abbiamo apportato alcuni sviluppi interessanti all’attuale monoposto e sono molto fiducioso sugli ulteriori sviluppi che implementeremo. Questa stagione sarà speciale per le ragioni che tutti conosciamo, ma ho piena fiducia nella capacità della Formula E di organizzare eventi in sicurezza. È stato ampiamente dimostrato lo scorso anno a Berlino, per questo non vedo l’ora di essere di nuovo in pista».

Copyright foto: DS Automobiles

Leggi altri articoli in Formula E

Commenti chiusi

Articoli correlati