Formula E | Mercedes al secondo anno nella serie: “Possiamo lottare per il podio”

Ecco gli obiettivi dei tedeschi

Mercedes è pronta per la prima gara della Formula E in Arabia Saudita, dove potrebbe già puntare al podio.
Formula E | Mercedes al secondo anno nella serie: “Possiamo lottare per il podio”

Mercedes tra le favorite per il titolo della Formula E? Le Frecce d’Argento, per il momento, hanno gli occhi puntati sul primo appuntamento di Diriyah, in programma questo weekend. Stoffel Vandoorne e Nyck de Vries punteranno a risultati di rilievo nella trasferta in Arabia Saudita.

Ian James “Troppo presto fare previsioni”

Una crescita solida e consistente quella di Mercedes nel campionato elettrico, cogliendo la prima vittoria nell’ultimo round di Berlino dello scorso anno e alla stagione di debutto. Dopo i test collettivi di Valencia, c’è molta fiducia all’interno del team per il 2021. «È passato del tempo dai test ufficiali di Valencia d’inizio dicembre, ma abbiamo potuto utilizzare le settimane in più [dopo il rinvio di Santiago, ndr] per valutare i dati che abbiamo raccolto e prepararci per l’inizio posticipato della stagione» ha detto Ian James, Team Principal dei tedeschi. «In ogni caso, Diriyah ci darà la nostra prima vera possibilità di vedere a che punto siamo rispetto alla concorrenza. Abbiamo avuto una stagione d’esordio impegnativa e, soprattutto, istruttiva, non c’è dubbio su questo. Ora dobbiamo cercare di portare questo slancio nella nuova stagione, l’obiettivo è sulla massima precisione ed efficienza operativa. […] Se ci riusciamo, possiamo lottare per il podio e vincere in questa stagione, ma è troppo presto fare previsioni».

Le dichiarazioni di Vandoorne e de Vries

Vandoorne: «È una bella sensazione sapere che stiamo per ripartire. L’adrenalina, la pressione e la tensione prima di una gara non possono esserci durante la pausa invernale. Per la prima volta in Formula E correremo una gara in notturna e non vedo l’ora di scoprire le condizioni della pista». De Vries: «Abbiamo tutti aspettato questo momento, è passato un po’ di tempo da Berlino e ci sarebbe piaciuto correre a Santiago, ma per ovvie ragioni è stato necessario rimandare. Non vediamo l’ora di scendere finalmente in pista».

Copyright foto: Mercedes-Benz

Leggi altri articoli in Formula E

Commenti chiusi

Articoli correlati