WRC | Suninen cerca il rilancio all’Arctic Rally Finland. M-Sport rinnova con Sparco

Il pilota M-Sport cerca il riscatto

Dopo il ritiro prematuro al Monte Carlo Teemu Suninen vuole voltare pagina all'Arctic Rally Finland, dove giocherà in casa. Il suo team, M-Sport, rinnova intanto la partnership con Sparco
WRC | Suninen cerca il rilancio all’Arctic Rally Finland. M-Sport rinnova con Sparco

L’Arctic Rally Finland, secondo round del WRC, sarà l’occasione per Teemu Suninen di incominciare veramente la sua stagione 2021 dopo il passo falso del precedente Rallye di Monte Carlo, in cui il pilota M-Sport dovette abbandonare la gara già in occasione delle prima prova speciale, a seguito di un incidente che mise fuori gioco la sua Ford Fiesta WRC.

Suninen: “L’Arctic Rally è una grande opportunità per noi”

Una vera e propria tegola piovuta sul finnico che è riuscito quest’anno a strappare la conferma in squadra, seppure non a tempo pieno per motivi di budget. L’evento di casa suonerà per lui come un appello, se non ultimo comunque abbastanza decisivo, per salvare una stagione già partita compromessa. Sabato 20 febbraio, intanto, Suninen svolgerà un importante test con la vettura prima dell’Arctic del prossimo fine settimana, in modo da poter finalmente trovare «il feeling con le nuove gomme», le Pirelli che non ha avuto praticamente modo di provare nella scorsa gara, e fugarsi così qualche dubbio sull’auto, come ha dichiarato su DirtFish. Ha quindi spiegato: «Vedo questa come una grande opportunità per mostrare cosa possiamo fare e come possiamo competere. Certo, sarà una grande sfida visto che i nostri avversari hanno apportato alcuni aggiornamenti e disputato alcuni rally extra [come Hyundai, che ha spedito Tanak e Neuville in un evento invernale in Estonia qualche weekend fa, ndr], ma faremo il nostro test e, come ho detto, penso che adesso possiamo avere buone possibilità».

“Il Rallye di Monte Carlo è alle spalle, è stato un incidente sfortunato”

Suninen torna all’Arctic dopo averlo affrontato un’ultima – ed unica – volta nel 2014, allora su una Fiesta R2. «È davvero bello gareggiare in casa e nel nord della Finlandia – ha proseguito – mi piace guidare sulla neve e queste condizioni saranno davvero belle. Forse possiamo avere qualche vantaggio dalla posizione di partenza, ma se le temperature saranno a meno 20 o qualcosa del genere, qualcosa di veramente freddo, allora può anche essere complicato con i polveroni di neve. Voglio disputare questo rally e fare tutto il possibile. Ho dimenticato Monte Carlo. È stato un incidente sfortunato. Posso affermare che […] non stavo spingendo oltre il limite o qualcosa del genere. È stata solo sfortuna. Affronterò l’Artic e darò tutto per questa vettura e per questa squadra».

Sparco ancora al fianco di M-Sport

Intanto M-Sport prosegue la sua opera di rilancio in vista di un 2022 di grandi ambizioni. Fondamentale a questo proposito l’appoggio degli sponsor, tra cui Sparco: l’azienda italiana leader nella componentistica ed accessori, inclusi supporti ed abbigliamento tecnici, per le competizioni, ha concluso con la realtà britannica un accordo di tre anni, prolungando così la collaborazione che si protrae da alcuni decenni. «È sempre stato importante per me lavorare con aziende che condividono la motivazione e la passione di M-Sport per il motorsport e Sparco ne è un ottimo esempio», ha commentato l’amministratore delegato di M-Sport Malcom Wilson. «Avendo lavorato a stretto contatto con il loro team di designer e ingegneri per più di due decenni, ci siamo assicurati alcuni risultati fantastici. Sono immensamente orgoglioso di questa collaborazione e di tutto ciò che abbiamo raggiunto insieme, e siamo lieti di riavere Sparco a bordo mentre ci spingiamo verso il 2022 ed il ritorno sul gradino più alto del podio».

Claudio Pastoris, amministratore delegato di Sparco, ha aggiunto: «Il rinnovo della partnership con M-Sport è un’importante dimostrazione del solido rapporto che abbiamo costruito negli anni di questa collaborazione di lunga data. Sin dall’inizio Sparco e M-Sport hanno collaborato strategicamente per sviluppare soluzioni per migliorare le prestazioni e la sicurezza di auto e piloti. Molte soluzioni tecniche progettate appositamente per il team sono visibili nei nostri cataloghi e riteniamo che questa sia la chiave per un aggiornamento continuo. Inoltre, il rispetto e il rapporto personale instaurato con Malcolm Wilson e il suo team ha sempre avuto un forte valore per noi durante tutti questi anni di collaborazione».

Leggi altri articoli in Primo Piano

Commenti chiusi

Articoli correlati