CIR

CIR | Rally Il Ciocco 2021, primi dettagli. Aperte le iscrizioni, Crugnola verso un programma con Hyundai

Si sta per aprire la stagione del CIR

Si avvicina la partenza del Campionato Italiano Rally 2021, che scatterà con il Rally Il Ciocco. Intanto, filtrano indiscrezioni sulla stagione del campione uscente Crugnola
CIR | Rally Il Ciocco 2021, primi dettagli. Aperte le iscrizioni, Crugnola verso un programma con Hyundai

Il prossimo mese si aprirà la stagione 2021 del Campionato Italiano Rally, sebbene l’atmosfera che circonda la più importante competizione rallistica nazionale sia quest’anno un po’ dimessa, almeno a livello di partecipazione. Ma potremo essere smentiti con la pubblicazione degli iscritti al Rally Il Ciocco e Valle del Serchio, evento che anche quest’anno aprirà il CIR.

Crugnola ed Ometto nel CIR 2021 con la Hyundai i2o R5?

La scorsa settimana, esattamente giovedì 11 febbraio, si sono aperte le iscrizioni per la gara che il prossimo 12 e 13 marzo taglierà il traguardo delle 44 edizioni. C’è tempo sino al 3 marzo per dare la propria partecipazione al primo appuntamento del Tricolore Rally, data in cui finalmente avremo un’idea un po’ più precisa sul CIR che ci aspetta, e su chi potrà essere protagonista di questa stagione. Le notizie di questo periodo danno il campione uscente – nonché vincitore dell’ultimo Ciocco, tra l’altro – Andrea Crugnola passare assieme al suo fidato copilota Pietro Ometto al servizio di Hyundai, relegando così il programma con la Citroen C3 R5 non ufficiale al 2020 ed approcciandosi ad una nuova stagione nel CIR con la i20 R5, probabilmente con il supporto e la preparazione della vettura da parte del team Friulmotor (già al fianco di Luca Rossetti lo scorso anno nel CIWRC) di Claudio De Cecco, stando a quanto riporta Rally & Slalom. Attendiamo ufficialità.

Le novità del Rally Il Ciocco

Tornando alla gara in zona Garfagnana, curata da Organization Sport Events, il ritorno nel periodo primaverile dopo l’inedita incursione agostana del 2020 causa pandemia non comporterà però il ripristino di una situazione ante-Covid: quindi porte chiuse, a maggior ragione in un periodo in cui si parla di restrizioni severissime per arginare la diffusione delle varianti del virus, e chilometraggi totali anche nel 2021 ridotti. Di conseguenza il fulcro della gara in sé si disputerà sabato 13 marzo, dalle 7:00 alle 18:00, con tre prove speciali da ripetere ciascuna altre due volte, per un totale di nove PS: torna la Massasassorosso, assente lo scorso anno, e viene confermata la Careggine, mentre l’altra prova da affrontare tre volte sarà la Molazzana. Nel programma del Ciocco 2021 però c’è un altra PS, o meglio la Super PS della Tenuta Il Ciocco che si correrà venerdì 12 dalle ore 16:20 e che inaugurerà una delle novità del CIR di quest’anno, ovvero la Power Stage (in diretta tv su Rai Sport) che aprirà la competizione e garantirà ai piloti che otterranno i tre migliori tempi l’accesso a punti extra.

La validità del Rally Il Ciocco sarà anche per il CIR Asfalto e per la Coppa Rally di Zona (con meno chilometri ma coefficiente pari a 1,5), dove potranno gareggiare anche le WRC e l’ultima generazione della massima espressione rallistica, le WRC Plus. Queste ultime non potranno competere invece nel CIR, mentre le WRC precedenti sì, ma pur sempre trasparenti per le classifiche di campionato.

Crediti Immagine di Copertina: ACI Sport

Leggi altri articoli in CIR

Commenti chiusi

Articoli correlati