NASCAR | Completato lo sviluppo della Next Gen Car, correrà nel 2022

Nuovi test in programma

La NASCAR Nex Gen Car è stata finalmente completata ed è pronta a debuttare in Cup Series a partire dal 2022.
NASCAR | Completato lo sviluppo della Next Gen Car, correrà nel 2022

Dopo aver fatto slittare il suo debutto a causa della pandemia di COVID-19, sono stati finalmente completati i lavori di sviluppo della NASCAR Next Gen Car. La nuova auto della serie americana debutterà nella Cup Series del 2022, come confermato ieri in una conferenza stampa.

La NASCAR Next Gen Cup debutterà nel 2022

Buona notizia per la Next Gen Car della NASCAR: in un briefing con i media, i vertici del campionato hanno comunicato che lo sviluppo dell’auto è stato completato e che è pronta a correre nella serie principale tra due anni. A causa della pandemia globale e del fermo dei campionati dello scorso anno, la NASCAR aveva deciso di rinviare l’esordio in pista dell’auto dal 2021 al 2022. «A causa dei problemi legati alla pandemia di Coronavirus, il debutto delle auto della Next Gen sarà posticipato al 2022» aveva dichiarato John Probst, vice-presidente senior delle novità sportive della NASCAR. «La decisione è stata presa in collaborazione con i costruttori e i proprietari dei team. Continueremo a sviluppare la Next Gen rivisitando il calendario dei test, che verrà poi condiviso quando ci saranno ulteriori informazioni».

Test in programma a metà marzo

Notizia positiva dunque per la Next Gen Car, sviluppata con l’obiettivo di renderla più simile ai modelli stradali da cui derivano i progetti di Chevrolet, Ford e Toyota. Per il momento non sono stati rivelati ulteriori dettagli tecnici ma sappiamo solo che avranno dei cerchi in alluminio da 18” con un dado unico prodotti da BBS. La presentazione ufficiale è prevista per questa primavera, poi saranno in programma diversi test. La nuova auto è scesa in pista quattro volte prima della pandemia: nel 2019 fu Austin Dillon a provarla a Richmond, seguito poi nelle altre occasioni da Joey Logano (Phoenix), Eric Jones (Homestead) e William Byron (Fontana). Buona parte delle prove programmate nel 2020 sono state annullate, ma di recente la vettura è ritornaa in pista a gennaio con Kurt Busch a Charlotte. Il prossimo ritorno in pista è fissato per il 16-17 marzo a Richmond.

Copyright foto: NASCAR / Getty Images

Leggi altri articoli in NASCAR

Commenti chiusi

Articoli correlati