Adria Rally Show 2021, anteprima iscritti. Ma-Fra partner tecnico

Ecco alcuni nomi presenti all'Adria Rally Show 2021

Diamo uno sguardo ai nomi che hanno dato la propria iscrizione all'imminente Adria Rally Show 2021, che godrà del supporto di Ma-Fra
Adria Rally Show 2021, anteprima iscritti. Ma-Fra partner tecnico

Si avvicina l’appuntamento dell’Adria Rally Show 2021, che implicitamente darà il via alla stagione rallistica di casa nostra con un evento sul rinnovato International Raceway in provincia di Rovigo. 

Adria Rally Show 2021, gli iscritti

La manifestazione si terrà dal 12 al 14 febbraio, ed ovviamente sarà a porte chiuse visto il delicato periodo pandemico che stiamo vivendo tutti: tuttavia saranno previste delle dirette televisive e streaming via social, che saranno annunciate nei prossimi giorni. Dopo aver visto qualche dettaglio relativo al programma e al percorso, possiamo passare ad alcuni nomi trapelati (ieri si sono chiuse le iscrizioni).

Anzitutto, sarà della partita il vincitore uscente (con Anna Tomasi) Luca Pedersoli, con il già campione CIWRC 2019 che tornerà a bordo della Citroen DS3 WRC; inoltre ci sarà un mix tra veterani e giovani rampanti, andando da Piero Longhi (su Renault Clio S1600) a Simone Miele (Skoda Fabia R5), sul podio del CIWRC nelle ultime due stagioni, passando per Fabrizio Fontana su una Ford Fiesta WRC Plus ed Alberto Battistolli, Fabia R5. Quest’ultimo lo abbiamo visto di recente misurarsi in contesti internazionali come l’ERC e il WRC3, e a proposito del Mondiale Rally all’Adria ci sarà anche Giacomo Ogliari, reduce dalle incursioni ai round dell’ACI Rally Monza dello scorso dicembre e al più recente Rallye di Monte Carlo. All’Autodromo si daranno appuntamento anche Stefano Ruoppolo, su Fabia R5, stessa vettura anche per Paolo Benvenuti, Luca Tosini, Alfonso Di Benedetto e Roberto Vellani, che debutta nell’evento della prossima settimana; e poi ancora Andrea Casarotto su Clio S1600, Ermanno Dionisio su DS3 WRC e il già campione italiano Supercross MX Matteo Bonini, che dalle due ruote passerà alle quattro correndo con la Hyundai i20 R5 del team Bernini. Questo è solo un sunto degli oltre cento partecipanti che hanno dato la loro adesione all’Adria Rally Show 2020, che accoglierà nel proprio programma anche le vetture storiche rally. Per quanto riguarda i team preparatori, PA Racing schiererà sette auto, mentre HK Racing e Munaretto si presenteranno con cinque a testa.

Ma-Fra al fianco dell’Adria Rally Show

Ultima spigolatura: l’Adria Rally Show 2021 potrà contare anche sul supporto di un partner tecnico quale è Ma-Fra, azienda leader nel settore della cura dell’auto e di altri mezzi, dagli aerei ai natanti, inclusi i veicoli industriali. «Le corse automobilistiche sono adrenalina pura e da sempre fanno parte del DNA di MaFra», ha commentato Francesco Di Florio, Head of Marketing & Communication dell’azienda milanese, e che abbiamo visto al fianco di eventi, equipaggi e team impegnati anche nelle competizioni rally, sia moderne che storiche. «L’impegno con cui team e piloti vi partecipano è lo stesso che noi di Ma-Fra mettiamo per offrire ai nostri clienti prodotti sempre migliori. Essere presenti all’Adria Rally Show in qualità di sponsor è per noi l’occasione per far conoscere a un vasto pubblico di appassionati i nostri prodotti dedicati alla cura dell’auto».

Leggi altri articoli in Eventi

Commenti chiusi

Articoli correlati