IMSA | Hindman sulla Porsche di Wright Motorsports al posto di Hardwick per Daytona

Brutto incidente per Hardwick

Ryan Hardwick salterà la 24 Ore di Daytona a causa di un incidente in pista e verrà sostituito da Trent Hindman sulla Porsche di Wright Motorsports.
IMSA | Hindman sulla Porsche di Wright Motorsports al posto di Hardwick per Daytona

Altro cambio pilota per la 24 Ore di Daytona in programma domani: Trent Hindman prenderà il posto di Ryan Hardwick sulla Porsche 911 GT3 R di Wright Motorsports. A causa di un incidente nelle prove libere dell’IMSA Michelin Pilot Challenge, Hardwick è costretto a saltare la corsa.

Hardwick in ospedale per un incidente avuto mercoledì

Non è stata una settimana felice per Hardwick, che ha subìto ben due incidenti nell’arco di cinque giorni. Il secondo è stato quello più grave: mercoledì pomeriggio ha avuto un brutto impatto durante una sessione di libere del Michelin Pilot Challenge, categoria di contorno al WeatherTech SportsCar Championship, subendo una commozione cerebrale e il conseguente trasporto in ospedale; la sua iscrizione al Pilot Challenge è stata ritirata, così come alla 24 Ore di Daytona. «È un peccato non essere in grado di unirmi alla squadra per la grande gara, vorrei correre con loro ma non sarà possibile» ha scritto Hardwick su Instagram. «Quando mi hanno comunicato che non sarei stato in grado di guidare, Trent è stato immediatamente uno dei primi piloti a cui ho pensato. Voglio che la squadra continui e la nostra vettura sia in pista per disputare l’evento. Ho seguito la carriera di Trent negli ultimi anni e penso che sarà una buona scelta».

Hindman scelto da Hardwick come sostituto

Trent Hindman è quindi la scelta di Hardwick come suo sostituto: anche lui ha disputato il primo round del Michelin Pilot Challenge e ieri ha provato nelle libere la Porsche di Wright Motorsports. Questa sarà la sua seconda partecipazione a un evento con una vettura GT3, con la sua prima uscita datata 2019 alla 24H del COTA. «La cosa più importante è che Ryan stia bene. Correre la 24 Ore di Daytona in queste circostanze non è mai l’ideale, ma sono grato per avermi affidato questa opportunità».

Copyright foto: Michael L. Levitt / LAT Images

Tags
Leggi altri articoli in Endurance & GT

Commenti chiusi

Articoli correlati