F2 | Nissany raggiunge Armstrong alla DAMS per la stagione 2021

Terzo anno per l'israeliano

Roy Nissany ha firmato con DAMS per la stagione 2021 della Formula 2 e avrà come compagno di squadra Marcus Armstrong.
F2 | Nissany raggiunge Armstrong alla DAMS per la stagione 2021

Roy Nissany continuerà a correre in Formula 2 anche nel 2021. Il pilota israeliano, attualmente junior della Williams in Formula 1, prenderà il via alla sua terza stagione nella serie ma stavolta con DAMS e troverà al suo fianco il già confermato Marcus Armstrong.

Nissany firma per DAMS per il 2021

Non è stato un 2020 positivo quello di Nissany, che ha preso parte a tutti gli appuntamenti della Formula 2 con Trident ma raccogliendo solamente un bottino di 5 miseri punti. L’israeliano punterà certamente a riscattarsi al suo terzo anno e ha scelto di farlo con DAMS, uno dei team più competitivi della categoria. Come compagno di squadra ci sarà Armstrong, attuale pilota della Ferrari Driver Academy e individuato come uno dei possibili pretendenti al titolo. Nissany si preparerà per la nuova stagione disputando l’Asian Formula 3 Championship con Hitech GP: sulla griglia troverà altri tre protagonisti della F.2 come Jehan Daruvala, Guanyu Zhou e Alessio Deledda. «Sono entusiasta di far parte di una squadra così rispettata come DAMS» ha detto Nissany. «Hanno una storia a questi livelli davvero incredibile e una solida reputazione in Formula 2. Abbiamo già lavorato molto durante i test post-season dello scorso anno e non vedo l’ora di cominciare la stagione a marzo. Se tutto andrà bene, lotteremo in cima alla classifica».

Già con DAMS nei test post-stagionali

Gregory e Olivier Driot, co-proprietari della DAMS, hanno aggiunto: «Siamo veramente felici di accogliere Roy nel team. Abbiamo già avuto l’opportunità di lavorare con lui durante i test di fine stagione in Bahrain, dove era andato davvero bene e siamo rimasti soddisfatti del suo feedback. Ha collaborato con tutto il team, soprattutto con lo staff tecnico, ed è fantastico vedere che ci sia già una connessione. Ora spetterà a noi fornirgli gli strumenti migliori per realizzare il suo potenziale».

Copyright foto: Williams Racing

Leggi altri articoli in Formula 2

Commenti chiusi

Articoli correlati